le notizie che fanno testo, dal 2010

Calcio scommesse: "Situazione molto critica per l'Atalanta"?

Da quanto emergerebbe, stando a quanto riportano, tra gli altri, La Repubblica e Il Messaggero, la situazione per l'Atalanta sarebbe "molto critica", almeno da indiscrezioni fuoriuscite dagli ambienti investigativi che si stanno occupando dell'inchiesta cremonese sul calcio scommesse.

Da quanto emergerebbe, stando a quanto riportano, tra gli altri, repubblica.it (http://is.gd/Qye0p7) e ilmessaggero.it (http://is.gd/kvkf53), la situazione per l'Atalanta sarebbe "molto critica", almeno da indiscrezioni fuoriuscite dagli ambienti investigativi che si stanno occupando dell'inchiesta cremonese sul calcio scommesse. Ad essere all'attenzione dei magistrati sarebbero 3 partite dell'Atalanta, forse "truccate" secondo l'accusa. I pm stanno cercando di capire, attraverso gli interrogatori che continuano, se effettivamente le partite Ascoli-Atalanta del 12 marzo, Atalanta-Piacenza del 19 marzo e Padova-Atalanta del 26 marzo siano state o meno "manipolate". L'ex giocatore Gianfranco Parlato e Giorgio Buffone, direttore sportivo del Ravenna Calcio, sembra che stiano aiutando gli investigatori a chiarire le varie situazioni, parlando appunto delle 3 partite dell'Atalanta. Giorgio Buffone avrebbe anche spiegato: "E' vero, scommettevo, ma voglio che sia chiaro che lo facevo solo per aiutare la situazione economica difficile della mia società. Coi soldi delle scommesse vinte pagavo i debiti. Ho fatto tutto per amore del Ravenna". L'Atalanta non ha finora rilasciato ulteriori commenti, ribadendo solamente "quanto già comunicato" qualche giorno fa, quando precisava cioè che "la Società è altresì certa che da queste indagini emergerà la propria estraneità e quella dei propri tesserati, ai quali ha sempre richiesto il massimo impegno e rispetto dei doveri di lealtà sportiva".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# amore# Atalanta# calcio# debiti# magistrati# Ravenna# scommesse