le notizie che fanno testo, dal 2010

Cagliari-Atalanta: sciopero calciatori se si gioca a Trieste

Lo stadio Is Arenas di Quartu non ha avuto l'agibilità, e c'è il rischio che la prima partita casalinga, Cagliari-Atalanta, si giocherà a Trieste, al Nereo Rocco. Ma i calciatori del Cagliari vogliono giocare a porte chiuse, e avvertono che a Trieste non andranno.

Lo stadio Is Arenas di Quartu non ha ottenuto il benestare della Questura e della Commissione di Vigilanza per l'agibilità, e quindi il Cagliari ha informato i suoi tifosi di aver assunto la decisione di sospendere, fino a nuova comunicazione, la campagna di rinnovo abbonamenti. Il Cagliari ha poi chiesto formalmente alla Prefettura la possibilità di giocare a porte chiuse la seconda giornata del campionato di Serie A contro l'Atalanta, la prima partita casalinga. Se la richiesta sarà respinta, Cagliari-Atalanta si giocherà a Trieste, nello stadio "Nereo Rocco", sede indicata dalla società sarda per le proprie gare interne all'atto dell'ammissione al campionato 2012-2013, come ricorda la Lega di A. Ma i giocatori del Cagliari minacciano lo sciopero, come scrive la Nuova Sardegna, che riporta le intenzioni dei giocatori: "Se non dovesse arrivare l'autorizzazione a giocare a Quartu, anche a porte chiuse, non andremo a Trieste".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: