le notizie che fanno testo, dal 2010

Ashley Cole spara a studente con calibro 22 ad aria compressa

Il difensore del Chelsea Ashley Cole, durante un allenamento di domenica scorsa, ha portato con sé una carabina calibro 22 ad aria compressa e, credendola scarica, ha sparato verso Tom Cowan, studente.

Ashley Cole ha sparato contro uno studente. Il difensore del Chelsea, durante un allenamento di domenica scorsa, ha portato con sé una carabina calibro 22 ad aria compressa e, credendola scarica, ha sparato verso Tom Cowan, studente di scienze dello sport della Loughborough University. Il ragazzo si trovava lì grazie ad una borsa di studio che gli permette di lavorare nel club inglese. A rivelarlo è il giornale britannico "News of the World" che commenta così l'accaduto: "E' inconcepibile che un calciatore di Premier League porti un'arma all'allenamento, ma Ashley ha tirato fuori la carabina da una scatola e si è messo a scherzare negli spogliatoi, senza rendersi conto che era carica. Ha poi preso la mira verso Tom che stava ad un paio di metri da lui ed ha premuto il grilletto". Tom Cowan, colpito su un fianco, è stato prontamente medicato dallo staff sanitario del Chelsea. Dopo l'accaduto il club inglese non ha voluto fare commenti, e si è limitato ad un richiamo severo verso Cole. La notizia, uscita giorni dopo, desta preoccupazione per il semplice fatto che l'arma usata dal terzino inglese è la più potente che si possa comprare nel Regno Unito senza avere la licenza e chi ferisce al corpo una persona con questo fucile può essere soggetto ad una pena fino a cinque anni di prigione.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Premier League# Regno Unito