le notizie che fanno testo, dal 2010

Di Natale e Isla puniscono la Roma. Totò: "Europeo? Magari!"

La Roma cade a Udine nell'anticipo serale della tredicesima giornata di Serie A. A sbloccare il risultato ci pensa Di Natale all'80' (nono gol in campionato), poi Isla chiude i conti allo scadere. I friulani sono ora in testa alla classifica in attesa del big-match di questa sera tra Lazio e Juventus, mentre i giallorossi incassano la quinta sconfitta in 12 partite giocate in campionato.

Lo spunto del cannoniere. E' ciò che è servito ieri sera per sbloccare il match tra Udinese e Roma, valevole per l'anticipo della tredicesima giornata di Serie A. Antonio Di Natale si conferma "bestia nera" per i giallorossi segnando l'undicesimo gol personale contro la squadra capitolina e il nono in campionato. E' servito però attendere l'80' prima di veder spezzato l'equilibrio tra le due squadre che hanno lottato e giocato alla pari per gran parte del match. Luis Enrique deve fare a meno di Rosi (infortunato) e così ripropone dal primo minuto José Angel come terzino sinistro, con Taddei (titolare per la terza volta consecutiva) a coprire la fascia destra. Davanti non c'è Bojan, bensì un Pjanic più avanzato a supporto delle due punte Osvaldo e Lamela, con quest'ultimo libero di agire su tutto il fronte d'attacco. Con il bosniaco nel ruolo di trequartista, l'allenatore asturiano decide di inserire Greco a centrocampo assieme ai titolari inamovobili De Rossi e Gago. Dall'altra parte Guidolin si affida ad Abdi che si affianca a Di Natale in attacco. L'inizio della partita vede una Roma più timida nel suo solito possesso palla, merito di un'Udinese capace di pressare in ogni zona del campo. La sfida si svolge soprattutto a centrocampo, dove i tanti errori sono dettati dall'enorme agonismo messo in campo da entrambe le squadre. Le prime occasioni si vedono dal 42', quando Gago spedisce di poco al lato un tiro da fuori area. La risposta dei friulani non si fa attendere, ma Di Natale è impreciso sul cross di Isla e, in più, "ruba" la conclusione a Armero, meglio posizionato rispetto al napoletano. In chiusura di primo tempo è ancora la Roma a spingere con Pjanic che entra in area ma il suo diagonale è fiacco e impreciso. La ripresa regala ben più occasioni, sin da subito. Al 3' ci prova Juan di testa su azione di calcio d'angolo, poi è Lamela ad avere la palla del vantaggio. L'argentino, solo davanti al portiere Handanovic, tira debolmente con il sinistro permettendo al difensore di intercettare e mandare in calcio d'angolo. Al 15' ci prova Osvaldo (tra i più positivi per la Roma) dribblando in area e calciando di poco sopra la traversa. Si vede finalmente l'Udinese con Basta che non riesce però a ribadire in rete dopo una mischia furibonda in mezzo all'area, merito anche dell'attento portiere giallorosso Stekelenburg che respinge di piede. I bianconeri si riscattano però al 35', quando Pinzi lancia Di Natale in profondità, il n. 10 brucia Kjaer in velocità e "spara" di destro alle spalle di Stekelenburg. Tra l'altro il difensore danese si fa male (problema ai flessori) proprio durante la rincorsa all'attaccante napoletano e viene sostituito da Cassetti. Luis Enrique, avendo già inserito Bojan per Gago, non ha più carte da giocare in attacco e si affida a Perrotta che entra al posto di Greco. Ma allo scadere è di nuovo la squadra di Guidolin a colpire. Armero scatta sul filo del fuorigioco e serve a Isla un pallone facile da spedire in fondo alla rete sguarnita. Il 2 a 0 premia la maggiore "cattiveria" dei friulani che con questo risultato si riportano in testa alla classifica di Serie A a quota 24, in attesa del match di questa sera tra Lazio e Juventus (entrambe a quota 22). La Roma perde invece un'occasione importante per confermarsi nell'alta classifica, rimanendo a 17 punti, 7 in meno all'attuale capolista. Totò Di Natale, protagonista del match, ha commentato ai microfoni di Sky: "Abbiamo fatto una grande partita. Non conta il primo posto e io non guardo alla classifica marcatori. La nazionale? Cerco di fare il mio meglio qui, se arriva l'Europeo magari".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# calcio# Europeo# Juventus# Lazio# Natale# Roma# Serie A# Sky# Udinese