le notizie che fanno testo, dal 2010

Roma: "banda delle griffe" erano 4 studenti, 3 minorenni

Arrestati a Roma i componenti della "banda delle griffe", 4 studenti di cui 3 minorenni. Rubavano tutti oggetti rigorosamente firmati e uno di questi, quando è stato fermato, andava in giro con un grosso coltello.

Sono stati fermati e denunciati in stato di libertà per rapina aggravata e continuata i componenti della "banda delle griffe" che agiva a Roma, anche se gli inquirenti non escludono che possano essere coinvolte anche altre persone.
La "banda delle griffe", così ribattezzata pare dai residenti delle zone che venivano colpite, sono in realtà 4 studenti, 3 dei quali minorenni. L'unico maggiorenne è stato anche denunciato per ricettazione. I 4 rubavano cappellini, scarpe, cellulari, e molti altri oggetti, tutti però firmati (griffati appunto).
I primi due sono stati arrestati in un centro commerciale dagli agenti del commissariato di Tor Carbone, entrambi minorenni. Il primo, originario dell'America Centrale, indossava delle scarpe rubate e aveva con se un cellulare rubato. Il secondo, invece, italiano, aveva con sé uno zaino che conteneva un coltello di grosse dimensioni e un coltellino multiuso, tanto che è stato denunciato anche per porto abusivo di arma da taglio.
Poco dopo sono stati fermati anche gli altri due componenti della banda, un moldavo minorenne e il maggiorenne, originario del Pakistan ma con cittadinanza italiana. Tutti e 4 frequentano la stessa scuola, e infatti le prime segnalazioni sono partite da alcuni genitori preoccupati di numerosi furti che avvenivano nell'ambiente scolastico.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: