le notizie che fanno testo, dal 2010

Lenzi (PD): a che serve reato bullismo se depenalizzata l'ingiuria?

"Mi sento vicina ai genitori della ragazzina di 12 anni di Pordenone che si è buttata dal balcone. Meriterebbe una riflessione aver appena depenalizzato il reato di ingiuria e trovarci oggi a prevedere un nuovo reato mediante strumenti informatici, quando sappiamo benissimo che l'ingiuria, frequentemente, è il primo passo che dà inizio alla persecuzione", così in una nota Donata Lenzi, deputata PD.

"Mi sento vicina ai genitori della ragazzina di 12 anni di Pordenone che si è buttata dal balcone; mi chiedo quali provvedimenti saranno presi da subito nei confronti dei responsabili. Mi aspetto interventi punitivi e nel contempo educativi che coinvolgano anche le loro famiglie. La scuola ha già proprie norme e possibilità di intervento. Quanto accaduto ieri - spiega infatti in una nota la deputata del PD Donata Lenzi -, e in forme meno drammatiche si ripete in molte scuole pubbliche e private e in altre sedi di aggregazione, interroga il Parlamento".
"Da parte nostra nell'affrontare aspetti nuovi di un fenomeno antico, perché il bullismo non è arrivato coi telefonini, occorre buon senso e messa in campo di risorse anche finanziarie e di coinvolgimento di figure professionali competenti. - chiarisce l'esponente dem - Dalle audizioni di ieri nelle commissioni congiunte Giustizia e Affari sociali sulle proposte di legge sul cyberbullismo è emerso che la sola creazione di nuove fattispecie penali è una scorciatoia".
"Aggiungo che gli adulti devono dare il buon esempio e la aggressività sui media non è affatto una esclusiva giovanile. - osserva infine la capogruppo PD in commissione Affari sociali. - Meriterebbe una riflessione aver appena depenalizzato il reato di ingiuria e trovarci oggi a prevedere un nuovo reato mediante strumenti informatici, quando sappiamo benissimo che l'ingiuria, frequentemente, è il primo passo che dà inizio alla persecuzione."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: