le notizie che fanno testo, dal 2010

Barletta: taglieggiano 16enne, arrestati: per loro era uno scherzo

Tra ragazzi, due di 15 anni e uno di 17 anni, per circa due mesi sono riusciti ed estorcere ad un altro ragazzo di 16 anni una cifra di circa 5mila euro. Arrestati rivelano che per loro tutto ciò è l'equivalente di uno scherzo.

La cronaca riporta oggi l'ennesimo episodio di violenza perpetrato da giovani verso un'altro giovane, questa volta a Barletta (Puglia). Tre ragazzi, due di 15 anni e uno di 17 anni, per circa due mesi sono riusciti ed estorcere ad un altro ragazzo di 16 anni una cifra di circa 5mila euro. I tre ragazzi, che ora sono stati portati nel centro di prima accoglienza Fornelli di Bari, minacciavano la vittima con schiaffi e minacce varie, tanto che il giovane inerme oltre a sottrarre i soldi da casa li aveva chiesti anche alla sua fidanzatina, che spesso era presente durante le minacce e le violenze.
Alla fine il ragazzo ha raccontato tutto in famiglia, che ha denunciato i ragazzi presi in flagrante durante l'ennesima estorsione. I tre, portati in caserma, non solo hanno rivelato che probabilmente vi erano altri ragazzi che taglieggiavano il giovane, ma la cosa più inquietante è che per loro tutto ciò è l'equivalente di uno scherzo. Sempre più spesso i ragazzi, e non solo, sembrano non capire più la differenza tra bene o male.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: