le notizie che fanno testo, dal 2010

Botox: tossina dagli effetti collaterali

La Allergan, azienda produttrice del botox (botulino) risarcisce per 15 milioni di dollari. In Italia ora si analizza la situazione sull'utilizzo della tossina e sui suoi effetti collaterali.

Si era fatta iniettare la tossina Botox e ora ha avuto un risarcimento per 15 milioni di dollari.
La maxicondanna arriva da un tribunale dell'Oklahoma che ha condannato l'azienda che produce il botulino Botox, la Allergan. Dopo la notizia il Codacons chiede al ministero della Salute se il prodotto è "venduto e utilizzato anche nel nostro Paese", e in caso affermativo "valutare le misure da adottare a tutela della salute".
Il sottosegretario alla Salute Francesca Martini afferma che l'utilizzo del botulino era già sotto la sua attenzione, e ha affidato al CSS (Consiglio Superiore di Sanità) "l'incarico di analizzare la situazione relativa all'utilizzo della tossina botulinica in Italia".
La sentenza americana, infatti, parla di mancanza di avvertenze riguardo ai rischi del Botox. Inoltre, la Allergan raccomandava i medici di chiamare il farmaco "proteina purificata" e non "veleno" quale invece è.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# botulino# Codacons# farmaco# Italia# medici# Paese