le notizie che fanno testo, dal 2010

Aifa: ok botulino per zampe di gallina. Aiteb: attenua rughe perioculari

Pubblicata in Gazzetta Ufficiale l'autorizzazione da parte dell'Aifa (Agenzia Italiana del Farmaco) "all'estensione delle indicazioni terapeutiche della tossina botulinica OnabotulinumtoxinA per il temporaneo miglioramento delle cosiddette zampe di gallina". L'Aiteb sottolinea: "L tossina botulinica, se correttamente utilizzata, permette di attenuare le rughe perioculari".

Il 15 febbraio è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale l'autorizzazione da parte dell'Aifa (Agenzia Italiana del Farmaco) "all'estensione delle indicazioni terapeutiche della tossina botulinica OnabotulinumtoxinA per il temporaneo miglioramento delle cosiddette zampe di gallina, ossia le rughe che si trovano ai lati degli occhi (cantali o laterali) da moderate a gravi, osservate nella massima contrazione" come rende noto in un comunicato stampa l'Aiteb, Associazione italiana Terapia Estetica Botulino. Dopo gli Stati Uniti e la Francia, anche l'Italia ha quindi approvato l'uso del botulino per la zona perioculare, e tale "certificazione era attesa da anni" come sottolinea Massimo Signorini, presidente di Aiteb, che spiega come "la tossina botulinica, se correttamente utilizzata, permette di attenuare le rughe perioculari, ma amplia di fatto lo spettro del suo campo di azione: accanto alla zona glabellare, ovvero per il trattamento delle linee verticali che si trovano tra le sopracciglia, ora è riconosciuta anche per le rughe perioculari". L'Aiteb precisa che l'approvazione da parte dell'Aifa è stata ottenuta in seguito a due ricerche cliniche indipendenti che hanno interessato complessivamente 1.362 persone, anche se il presidente di Aiteb evidenzia: "Del resto la tossina botulinica viene utilizzata per questa zona del volto da oltre dieci anni; il trattamento è stato effettuato su milioni e milioni di pazienti in tutto il mondo e l'ampia letteratura disponibile ha sempre confermato la sua sicurezza e la sua efficacia nel trattamento delle rughe perioculari".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: