le notizie che fanno testo, dal 2010

Golpe Turchia: Procura cerca qualcosa nella base aerea Incirlik. Le bombe atomiche?

Durante e dopo il fallito colpo di Stato in Turchia, si è temuto per la sorte delle armi atomiche custodite nella base aerea militare della NATO che si trova a Incirlik. Ed infatti, i pubblici ministeri e la polizia turca stanno effettuando delle "ricerche" proprio presso la base che ospita almeno 50 bombe nucleari degli Stati Uniti.

Durante e dopo il fallito colpo di Stato in Turchia, si è temuto per la sorte delle armi atomiche custodite nella base aerea militare della NATO che si trova a Incirlik. La base aerea di Incirlik ha una capienza di 100 bombe atomiche (sembra che al momento ce ne siano una 50ina), ed è in grado di ospitare il maggior numero di ordigni nucleari americani in Europa.

Oggi i media locali hanno rivelato che i pubblici ministeri e la polizia turca stanno effettuando delle "ricerche" non meglio specificate proprio presso la base aerea di Incirlik. Quel che è certo è che l'indagine è collegata al tentativo di golpe. Il comandante della base aerea di Incirlik infatti, il generale Bekir Ercan Van, è stato arrestato da parte delle autorità turche insieme ad una dozzina di ufficiali di alto grado. Sono tutti accusati di complicità nel tentato colpo di Stato. Sembra infatti che almeno uno dei caccia da combattimento F-16 dirottati dai golpisti si sia rifornito di carburante da un aereo decollato dalla base di Incirlik. Dopo il fallito colpo di Stato, tutte le operazioni condotte dalla base aerea di Incirlik erano state momentaneamente sospese, compresi i bombardamenti USA contro le postazioni dello Stato Islamico in Siria.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: