le notizie che fanno testo, dal 2010

Aeroporto New Orleans: uomo con machete e spray anti zanzare aggredisce agenti del TSA

Un uomo ha minacciato presso l'aeroporto Louis Armstrong di New Orleans gli agenti del TSA (Transportation Security Administation) con un machete e uno spray anti zanzare. Il TSA è un ente governativo per il controllo dei passeggeri nato dopo gli eventi dell'11 settembre 2001.

Gesto di follia all'aeroporto Louis Armstrong di New Orleans. Oggi un uomo brandendo un machete ha minacciato gli agenti del TSA (Transportation Security Administation) nei pressi di un posto di blocco. Il TSA è un ente governativo per il controllo dei passeggeri nato dopo gli eventi dell'11 settembre 2001 e che attualmente fa parte del Dipartimento della Sicurezza Interna degli Stati Uniti. Stando alle prime ricostruzioni, l'uomo, un tassista di 62 anni, si sarebbe avvicinato ad un checkpoint del TSA ed avrebbe tirato fuori uno spray anti zanzare, spruzzandolo contro degli agenti. Subito dopo, l'uomo avrebbe brandito un grosso machete contro gli agenti del TSA e i passeggeri che si trovavano nelle vicinanze. Un agente del TSA avrebbe cercato di difendersi con un bagaglio, ma l'aggressore l'avrebbe inseguito attraverso il body scanner. A quel punto, un agente ha sparato tre colpi d'arma da fuoco che hanno colpito il tassista al viso, al petto e alla gamba. L'uomo è stato quindi fermato e trasferito presso l'ospedale dell'Università di New Orleans, ed è attualmente in sala operatoria. Oltre ai due agenti spruzzati con lo spray anti zanzare, due persone sono rimaste lievemente ferite nel tentativo di mettersi in fuga: sembra inoltre che l'agente del TSA che ha sparato all'uomo con il machete abbia una ferita non grave al braccio.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: