le notizie che fanno testo, dal 2010

Malattie sessualmente trasmissibili: nuove linee guida OMS per clamidia, gonorrea e sifilide

Federconsumatori riassume le nuove guide OMS per clamidia, gonorrea e sifilide, malattie sessualmente trasmissibili sempre più resistenti agli antibiotici.

"Si stima che ogni anno nel mondo sono 131 milioni le persone infettate da clamidia, 78 i milioni da gonorrea, 5,6 milioni dalla sifilide. L'uso improprio e l'abuso di antibiotici sono la causa della crescente resistenza dei batteri di clamidia, gonorrea e sifilide agli antibiotici" avverte in un comunicato Federconsumatori.
"Se non trattate queste infezioni compromettono la salute riproduttiva di uomini e donne. L'OMS fa il punto sui trattamenti più efficaci per queste tre infezioni: la gonorrea è una patologia sessualmente trasmissibile comune che può causare infezioni nei genitali, retto, e gola" prosegue l'associazione dei consumatori.

"A causa della resistenza diffusa - si evidenzia -, antibiotici più vecchi e meno costosi hanno perso la loro efficacia nel trattamento dell'infezione. L'OMS esorta i paesi ad aggiornare le loro linee guida nazionali di trattamento per la gonorrea in risposta alla crescente minaccia della resistenza agli antibiotici. Le autorità sanitarie nazionali dovrebbero dunque monitorare la prevalenza della resistenza a diversi antibiotici nei ceppi di gonorrea che circolano tra la popolazione."

"La nuova linea guida invita le autorità sanitarie a consigliare ai medici la prescrizione di quegli antibiotici più efficaci - viene reso noto dunque -, sulla base dei modelli di resistenza registrati a livello locali. Le nuove linee guida dell'OMS non raccomandano chinolonici (una classe di antibiotici) per il trattamento della gonorrea a causa di alti e diffusi livelli di resistenza."

"Se una donna incinta ha sifilide non trattata e l'infezione viene trasmessa al feto - si comunica -, e spesso ne causa la morte."
"Nel 2012 - si fa quindi sapere -, la trasmissione della sifilide da madre a figlio comportato un pretermine stimato di 143.000 decessi precoci fetali o nati morti, 62.000 morti neonatali, e 44.000 bambini nati con basso peso alla nascita."

Si riporta in conclusione: "Per curare la sifilide, le nuove linee guida che raccomandano vivamente una singola dose di penicillina benzatinica - una forma di antibiotico che viene iniettato al paziente infetto. Questo è il trattamento più efficace per la sifilide, oltre ad essere anche più economico degli antibiotici orali. La Clamidia è la malattia sessualmente trasmissibile batterica più comune e le persone con questa infezione sono spesso co-infettate con la gonorrea. I sintomi della clamidia comprendono lo scarico e una sensazione di bruciore durante la minzione, ma la maggior parte delle persone che sono infette non hanno sintomi. Anche quando la clamidia è asintomatica, può danneggiare il sistema riproduttivo."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: