le notizie che fanno testo, dal 2010

NBA, Chris Paul-Lakers non si può fare. Stern blocca tutto

Poche ore dopo l'accordo che avrebbe portato Chris Paul dai New Orleans Hornets e Los Angeles Lakers, il commissioner NBA David Stern ha bloccato tutto. La richiesta sarebbe arrivata dai proprietari delle squadre dell'NBA a causa di uno scambio giudicato poco equo per lo svolgimento della stagione.

Chris Paul è un giocatore dei Los Angeles Lakers, anzi no. Il fortissimo playmaker dei New Orleans Hornets è stato protagonista di un'incredibile giornata di mercato NBA. Dopo esser stato annunciato il trasferimento in maglia gialloviola, Chris Paul è dovuto ritornare a casa dopo la mossa a sorpresa David Stern, commissioner della lega di basket americana, che ha bloccato tutto. Il trade dei trasferimenti tra le due franchige coinvolgeva anche Lamar Odom come contropartita di Paul, oltre a Luis Scola, Kevin Martin e Goran Dragic pronti a partire dagli Houston Rockets per permettergli di prendere Pau Gasol dai Lakers. Ma quando i tifosi dei "Lacustri" erano pronti a sognare la coppia Paul-Bryant, tutto è saltato. Il motivo principale sembrerebbe essere il fatto di aver intavolato degli scambi poco equi, con i "Calabroni" che si sarebbero ritrovati altamente svantaggiati. A far saltare lo scambio sarebbero infatti stati diversi proprietari di squadre NBA che, furibondi per la trade intavolata tra Lakers e Hornets, hanno alzato la voce in occasione del meeting del Board of Governors, a New York, utile a ratificare il nuovo contratto collettivo che dovrebbe garantire maggiore equilibrio nel torneo. A quel punto Stern ha avuto il dovere di opporsi, in quanto gli Hornets sono di proprietà della NBA che li ha acquisiti qualche mese fa e il suo ruolo, oltre a quello di Commissioner della Lega, è anche quello di Presidente della franchigia della Louisiana.
Il grande deluso di tutta questa storia è Chris Paul che, sulla propria pagina Twitter, si è limitato a commentare "Wow", ma intanto ha già fatto sapere di non avere assolutamente intenzione di firmare il rinnovo del contratto con gli Hornets a fine anno, diventando libero di accasarsi in un'altra squadra praticamente gratis.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: