le notizie che fanno testo, dal 2010

Milano ko col Real Madrid, è quasi fuori. Gallinari saluta l'Eurolega

L'Olimpia Milano incassa la terza sconfitta interna per mano del Real Madrid e dice probabilmente addio al sogno di partecipare alle top 16 di Eurolega. La partita, chiusa 72-65, ha visto protagonisti Sergio Rodriguez per gi spagnoli (19 punti) e Danilo Gallinari che con 13 punti dice addio all'Eurolega per ritornare negli Stati Uniti visto lo sblocco del lockout NBA.

A tre partite dal termine del girone C di Eurolega, l'Olimpia Milano incassa la terza sconfitta interna per mano del Real Madrid e dice probabilmente addio al sogno di partecipare alle top 16. L'ultima partita di Danilo Gallinari in Europa, prima di ritornare negli Stati Uniti visto lo sblocco del lockout NBA, combacia con una buona prestazione, fatta di 13 punti ma anche di 1-7 dalla lunga distanza. Quello di non avvicinarsi al ferro e tirare troppo da fuori diventa proprio l'errore commesso dagli uomini di Scariola. Sale così in cattedra il quintetto di Pablo Laso, grazie soprattutto a un Sergio Rodriguez "mattatore" con 19 punti e appena 2 errori al tiro ma anche 4 rimbalzi. Per i padroni di casa nel primo quarto è Mancinelli a partire più forte di tutti, segnando i primi 6 punti per l'EA7 (alla fine ne segnerà 12). Al riposo però il punteggio è di 36-30 per il Real Madrid con un "Gallo" capace di fare solo 3 punti con con 0-5 al tiro e 3 errori dalla lunetta. Nel terzo quarto gli uomini di Scariola tirano fuori una punta di orgoglio che li porta dal -2 al -8, ma Carroll e Mirotic riprendono per mano le merengues arrivando all'ultima frazione sul 53-47 per gli ospiti. Il Forum e la squadra lombarda si aspettano che Gallinari alzi il ritmo per trascinarli alla rimonta. Il "Gallo" non se lo fa ripetere e con una tripla e tanta rabbia Milano riesce ad agguantare il -3, anche grazie alla "bomba" di Cook. Dall'altra parte però si sveglia anche Rudy Fernandez che chiude i conti con un tiro da tre a 50" dal termine. Dopo questa sconfitta, la salita sulla quale Milano si stava già arrampicando è ora decisamente più ripida e la possibilità raggiungere le top 16 diventa, obiettivamente, una "chimera".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# chimera# Europa# Milano# Real Madrid# Stati Uniti