le notizie che fanno testo, dal 2010

Pedofilia in Svizzera: uomo confessa 114 abusi in 29 anni

E' stato arrestato in Svizzera un uomo, che si definisce pedofilo, che ammette di aver abusato sessualmente nell'arco di 29 anni di 114 persone. Tre quarti dei casi sono ormai caduti in prescrizione.

Un uomo di 54 anni, operatore sociale, ha confessato di essere un pedofilo e di aver commesso, nell'arco di 29 anni, 114 abusi sessuali verso bambini e persone disabili. Oltre a questi casi, ci sarebbe stato un tentativo di abusi su altre 8 persone.
La prima a darne notizia è stata l'agenzia di stampa Svizzera Ats, spiegando che il comunicato arrivava dalla procura della regione Berna Mittelland. Sembra che l'indagine sia partita dopo la denuncia di alcuni genitori, nel marzo 2010. Due ragazzi di un istituto per disabili, infatti, sembra che avessero raccontato di aver avuto "approcci" con un operatore sociale. In questi 30 anni l'uomo ha lavorato in ben nove diversi istituti dell'area di Berna e pare che tra le vittime del presunto pedofilo ci sia anche un bambino che all'epoca aveva solo un anno di età. La polizia, nel corso dell'indagine, sembra che abbia reperito tra le prove a sostegno dell'accusa anche diverse foto e video. Pare che tre quarti dei casi di abusi sarebbe ormai caduto in prescrizione e l'uomo dovrà rispondere dell'accusa per abusi sessuali e atti di carattere sessuali con persone prive di discernimento.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# bambini# disabili# genitori# prescrizione# Svizzera# video