le notizie che fanno testo, dal 2010

Napoli: crolla porta calcetto di un agriturismo, bambino 10 anni muore

Tragedia in provincia di Napoli, dove un bambino di appena 10 anni è morto dopo che la porta di un campo da calcetto di un agriturismo è crollata, travolgendolo in pieno petto.

Tragedia in provincia di Napoli, dove un bambino di appena 10 anni è morto in seguito ad un tragico incidente. Il piccolo stava giocando nel campetto da calcio di un agriturismo, dove era andato con i genitori. Stando alle prime ricostruzioni, la palla si sarebbe incastrata nella rete, all'agolo dei pali. Il bambino ha quindi cercato di recuperare il pallone ma, arrampicandosi, la porta non ha retto e la struttura gli è caduta addosso, investendolo sul torace. Il titolare dell'agriturismo assicura che "le strutture sono a norma", ma a stabilire la causa del decesso sarà l'autopsia disposta dal magistrato. Alcune polemiche sono infatti sorte anche in merito al primo intervento ricevuto dal bambino. Sul posto, dopo qualche minuto, è giunta infatti un'ambulanza con a bordo solo autista e infermiere, pare perché il "nuovo piano sperimentale per la riorganizzazione del 118 stabilita dall'Asl Na 2 Nord prevede per l'emergenza nei comuni flegrei solo un'auto medica e quattro ambulanze con autista e infermiere", come riporta Il Messaggero (http://is.gd/vQrspx). All'inizio il bambino era rimasto vigile, peggiorando durante il trasporto fino a diventare cianotico. Una volta arrivato all'ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli la situazione è quindi apparsa ai sanitari immediatamente disperata, e a niente sono valse le tecniche di rianimazione. Il piccolo è morto per un improvviso arresto cardiocircolatorio.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# auto# autopsia# calcio# genitori# incidente# Napoli# Pozzuoli