le notizie che fanno testo, dal 2010

Muore bimbo dimenticato in auto: seconda tragedia in pochi giorni

Due casi simili nel giro di pochissimi giorni. Pochi giorni fa la tragica scomparsa di Elena, dimenticata dal padre in auto per diverse ore, sotto il sole. Stessa dinamica e nuovo dramma familiare per i genitori di Jacopo, soli 11 mesi.

Due casi simili nel giro di pochissimi giorni. Prima la bambina, Elena, di 22 mesi, dimenticata a Teramo per circa 5 ore dentro l'auto dal padre, che era andato tranquillamente al lavoro, morta qualche giorno dopo. Ieri la seconda tragedia, a Passignano sul Trasimeno, in provincia di Perugia. Sempre un padre dimentica il figlio, Jacopo di 11 mesi, dentro l'auto e va a lavoro. Anche questa volta il genitore si accorge di aver scordato il figlio chiuso sotto il sole solo quando torna a prendere l'automobile, diverse ore dopo. Il piccolo ha già perso conoscenza. Inutili i primi soccorsi, e l'intervento del 118. Jacopo, spiegano i carabinieri, è morto per arresto cardio-circolatorio causato "da una prolungata esposizione ai raggi solari" all'interno dell'auto. La Procura di Perugia ha indagato il padre, per omicidio colposo. E' un atto dovuto, spiegano i magistrati. L'uomo non è stato ancora ascoltato dai pm, perché in forte stato di shock. Sembra che la mamma, psicologa, sia svenuta appena saputa la notizia della morte del figlio e dell'accusa rivolta al marito. La coppia è arrivata all'ospedale perugino Santa Maria della Misericordia in forte stato di agitazione, e prima di essere accompagnati all'obitorio per vedere Jacopo sono stati assistiti dai medici.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: