le notizie che fanno testo, dal 2010

Gemelline scomparse: madre riceve soldi. In arrivo ancora 6 lettere?

Ancora nessuna notizia delle gemelline scomparse Alessia e Livia. La madre delle bambine avrebbe ricevuto dal marito suicida dei soldi, recapitati in una lettera. Si ipotizza che potrebbero mancare all'appello ancora 6 lettere, forse con indicazioni sulle bambine.

Ancora nessuna notizia delle gemelline scomparse dalla Svizzera dalla fine di gennaio, quando il padre Matthias Schepp decise di non riportare dalla madre Alessia e Livia. Il 3 febbraio scorso, poi, l'uomo si è gettato sotto un treno nei pressi della stazione di Cerignola ma delle gemelline di 6 anni nessuna traccia. Gli investigatori stanno cercando di capire come mai Matthias Schepp si sia suicidato proprio nei pressi di Foggia e il perché delle tante lettere inviate alla madre, senza però non fare mai riferimento alle due bambine. L'ultima missiva che la donna ha ricevuto conteneva 5000 euro, suddivisi in biglietti dai 50 euro, mentre di ieri la notizia che in una casella postale di Cerignola sarebbero state trovate altre due lettere, contenenti rispettivamente 950 euro e 150 euro. Presumibilmente questi sarebbero i soldi che l'uomo ha ritirato a Marsiglia. Matthias Schepp, infatti, dalla Svizzera va a Marsiglia, dove si imbarca su un traghetto per la Corsica e poi giunge in Italia. Non si capisce perché l'uomo abbia fatto questi spostamenti e se sempre accompagnato dalle figlie. Fino a questo momento si era ipotizzato che forse Matthias Schepp avesse lasciato in custodia le bambine a qualcuno, ma dopo che la madre di Alessia e Livia ha ricevuto quei soldi tale speranza si affievolisce. In tutto Matthias Schepp finora ha inviato 8 lettere, più le due trovate nella casella postale di Cerignola. Nell'auto parcheggiata vicino alla stazione dove si è suicidato, però, pare che ci fosse un foglio da 16 francobolli, quindi si spera che possano arrivare altre lettere di Matthias Schepp che indichino il luogo dove avrebbe nascosto le bambine.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: