le notizie che fanno testo, dal 2010

Napoli, nuova aggressione da baby gang: rompono il naso a 16enne

Nuova aggressione da parte di una baby gang a NApoli. Stavolta la vittima è un ragazzo di 16 anni a cui gli hanno rotto il naso, dopo essere stato insultato senza motivo.

Un altro minore è stato aggredito violentemente a Napoli da una baby gang. Domenica sera, verso le 21:30, un 16enne è stato prima insultato e poi colpito con un pugno in faccia davanti alla stazione della metropolitana Policlinico, da un gruppo di ragazzi, di età compresa tra i 16 e i 18 anni, che non conosceva.
Il 16enne, nonostante il naso rotto, è riuscito a tornare a casa dopo l'aggressione e lì i genitori l'hanno accompagnato all'ospedale della Pignasecca, dove il ragazzo è stato giudicato guaribile in 30 giorni.

Quello del 16enne è solo l'ultimo episodio di violenza a Napoli da parte delle baby gang. Appena ventiquattr'ore prima c'era stata infatti l'aggressione di un 15enne, a cui è stata asportata la milza dopo il pestaggio subito davanti alla stazione della metro a Chiaiano.
Sempre sabato scorso un 15enne e un 14enne di Pomigliano d'Arco sono stati aggrediti nei pressi della Villa Comunale da una decina di giovanissimi e rapinati di uno smartphone.
Lo scorso 18 dicembre, invece, ad essere gravemente ferito a coltellate da alcuni minorenni era stato Arturo, aggredito senza motivo in via Foria.

© riproduzione riservata | online: | update: 15/01/2018

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Napoli, nuova aggressione da baby gang: rompono il naso a 16enne
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI