le notizie che fanno testo, dal 2010

Ddl sull'autismo: ok alla Camera. De Filippo: ora applicare i LEA

Con 296 voti a favore e 6 contrari la Camera ha martedì 7 luglio dato il via libera alle Disposizioni in materia di diagnosi, cura e abilitazione delle persone con disturbi dello spettro autistico e di assistenza alle famiglie. Soddisfazione da parte del Sottosegretario alla Salute Vito De Filippo.

Con 296 voti a favore e 6 contrari la Camera ha martedì 7 luglio dato il via libera alle Disposizioni in materia di diagnosi, cura e abilitazione delle persone con disturbi dello spettro autistico e di assistenza alle famiglie. Soddisfazione da parte del Sottosegretario alla Salute Vito De Filippo il quale in una nota assicura che il testo "consentirà di dare risposte ai bisogni di salute di tante famiglie. - aggiungendo - Lo spettro autistico fa un esordio molto autorevole nella legislazione dello Stato con questo provvedimento che offrirà ai tantissimi attori del sistema la possibilità di mettere in campo nuove reti di servizi utili per la diagnosi, per la cura, per l'assistenza e, non da ultimo, anche per la ricerca sull'autismo". De Filippo prosegue: "Nei confronti di questo disturbo il Ministero della Salute ha avuto, e continuerà ad avere, una forte attenzione: nell'aggiornamento dei Livelli Essenziali di Assistenza (LEA) che il Ministero ha presentato, e che attualmente è all'esame della Conferenza Stato Regioni, sono stati previsti infatti interventi per i minori con disturbi in ambito neuropsichiatrico e quindi anche per chi soffre di autismo, con nuove possibilità nelle varie aree dell'assistenza: territoriale, domiciliare e anche farmaceutica. Ora non resta che applicarli. - concludendo - Sicuramente quella approvata oggi è una legge programmatica, basata su queste nuove possibilità e sono certo che renderà un servizio importante e costituirà un punto di riferimento rilevante per le politiche regionali su questa materia".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: