le notizie che fanno testo, dal 2010

Aumenti: Confagricoltura "neanche i discount si salvano"

La crisi si fa sentire, e bussa anche alle porte degli inossidabili "discount". Le famiglie italiane continuano a retrocedere nei consumi e a "trasformare l'acquisto" per non deprimersi. Ad esempio consumano a casa i prodotti che prima sorbivano al bar.

Confagricoltura è netta sulla crisi economica e sul carovita che attanaglia le famiglie italiane. Se da un lato, apparentemente, la situazione sembra sempre la stessa, quella dell'Italia dove tutti piangono miseria ma continuano a fare "ponti", vacanze e mostrarsi "in forma" come appena usciti da un party, la verità dei numeri non può essere smentita. "La crisi economica fa sentire i suoi effetti sulla spesa delle famiglie" scrive in una nota Confagricoltura e sottolinea un "calo generalizzato delle vendite al dettaglio, neanche i discount si salvano. Consumatori cambiano abitudini". Continua a spiegare Confagricoltura: "A gennaio 2011 rispetto a gennaio 2010 il calo maggiore delle vendite al dettaglio di alimentari si ha presso le imprese operanti su piccole superfici (-1,5%) rispetto a quelle presso la GDO (-0,9%); neanche i discount alimentari riescono a resistere, anche se le perdite sono inferiori (-0,6%)". Le famiglie italiane sembra poi che cerchino di consumare le "stesse cose" ma "in casa". Confagricoltura difatti riflette sull' indagine di Nielsen-Ores (Osservatorio regionale sull'esclusione sociale) su 'Difficoltà economiche e scelte d'acquisto alimentari nella grande distribuzione' nella regione Lombardia. L'Organizzazione agricola italiana, si legge ancora nella nota "fa presente come le difficoltà economiche spingono a cambiare le abitudini delle famiglie, che consumano a casa prodotti che tendenzialmente facevano parte dell'intrattenimento fuori di casa (ad esempio bibite, patatine, caffè ed in genere prodotti da colazione); e riducendo la spesa per prodotti ad alto contenuto di servizio (tra cui verdura e frutta di IV gamma, e prodotti preparati) notoriamente più costosi".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: