le notizie che fanno testo, dal 2010

Nana bianca "attira" asteroide con acqua pari al 30% degli oceani della Terra

Uno studio pubblicato sul Monthly Notices of the Royal Astronomical Society rivela che una nana bianca ha "attirato" e distrutto un asteroide che conteneva acqua pari al 30% degli oceani della Terra. La scoperta avvalora la teoria che siano stati gli asteroidi a porate l'acqua sulla Terra, e in chissà quali altri esopianeti.

Sarebbero gli asteroidi ad aver portato l'acqua sulla Terra e probabilmente anche su esopianeti , cioè pianeti di altri sistemi solari. Un recente studio pubblicato il 7 maggio sul Monthly Notices of the Royal Astronomical Society avvalora questa teoria che circola ormai da tempo. Osservado una nana bianca (nota come SDSS J1242 + 5226) con il Telescopio William Herschel, che si trova presso l'Osservatorio del Roque de Los Muchachos sull'isola di La Palma alle Canarie, gli astronomi hanno scoperto infatti che la stella ormai morta era immersa in ossigeno, magnesio, silicio, ferro e altri elementi pesanti, osservando che anche l'idrogeno era molto più abbondante del previsto. Gli scienziati hanno quindi ipotizzato che un asteroide ricco d'acqua sia passato vicino alla nana bianca, la cui intensa gravità lo ha ridotto in particelle più piccole. Queste particelle avrebbero formato un disco tutto intorno alla nana bianca, e con il tempo sarebbero cadute sulla stella. Secondo Roberto Raddi, ricercatore capo presso l'Università di Warwick che ha contoot lo studio, la nana bianca avrebbe distrutto l'asteroide non molto tempo fa, visto che queste particelle non sono state ancora attirate al centro della stella. Gli astronomi sospettano che l'asteroide fosse inizialmente di dimensioni paragonabili a Cerere, il più grande asteroide conosciuto del sistema solare, e che conteneva acqua sufficiente a riempire il 30% degli oceani della Terra. Raddi evidenzia quindi che la ricerca dimostra che "gli asteroidi ricchi di acqua simili a quelli trovati nel nostro sistema solare sembrano essere frequenti. - aggiungendo - Di conseguenza, molti pianeti possono contenere un volume di acqua paragonabile a quella presente sulla Terra". E quindi, la vita.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: