le notizie che fanno testo, dal 2010

Asteroide sfiora Terra: scoperto poche ore prima del suo passaggio

Un asteroide potenzialmente pericoloso è stato avvistato solo poche ore prima che sfiorasse la Terra. L'asteroide è infatti passato domenica 29 settembre 2013 a circa 11,3mila chilometri dalla Terra, secondo gli scienziati russi. E' stato informato l'International Astronomical Union della scoperta, ancora da confermare. Intanto, si continua a tenere d'occhio l'asteroide 99942 Apophis che dovrà passare vicino al nostro pianeta sia nel 2029 che nel 2036.

Un asteroide con un diametro di circa 15 metri (video), simile a quello che esplose sopra la Russia nel mese di febbraio, è stato rilevato lo scorso fine settimana solamente poche ore prima che sfiorasse la Terra, come rivelano gli scienziati russi. Vladimir Lipunov ha infatti spiegato che domenica 29 settembre la rete di telescopi del Moscow State University and the Sternberg Astronomical Institute dove lavora ha rilevato improvvisamente un corpo celeste che si stava avvicinando al nostro pianeta. L'astronomo ha quindi raccontato: "L'asteroide è stato scoperto venerdì sera dalla nostra stazione nei pressi del lago Baikal, ma appena nove ore dopo passato a circa 11,3mila chilometri dalla superficie terrestre, sotto l'orbita dei satelliti geostazionari". L'asteroide ha viaggiato ad una velocità di circa 16 chilometri al secondo. Già il 30 settembre, l'asteoride è scomparso dalla visuale dei telescopi. Lipunov ha quindi avvisato l'International Astronomical Union della scoperta, ancora da confermare. Nel corso del prossimo secolo, gli astronomi hanno già avvisato che molti asteroidi passeranno vicino la Terra, tanto che sono circa 600mila quelli conosciuti nel nostro sistema solare di cui 10mila classificati come potenzialmente pericolosi. Ad aver creato nel 2004 un certo allarme è stato per esempio l'asteroide 99942 Apophis, che dovrebbe passare a circa 38,5mila chilometri dal nostro pianete nell'aprile del 2029, e questo perché le osservazioni iniziali indicavano una probabilità d'impatto sulla Terra di 1 su 37, ossia il 2,7%. I calcoli compiuti successivamente sulla traiettoria, invece, avrebbero dimostrato che il passaggio dell'asteroide 99942 Apophis non farà correre rischi al nostro pianeta nel 2029, e rimane bassa, anche se non pari a zero, la probabilità di impatto nel 2036.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# asteroidi# pianeta# Russia# sistema solare# video