le notizie che fanno testo, dal 2010

Rai ascolti 7 settembre: "Anna e Yusef" batte "Pechino Express"

"Ricomincia su Rai1 la stagione delle fiction con un'ottimo risultato per 'Anna e Yusef': la prima parte trasmessa ieri, lunedì 7 settembre, ha stravinto il prime time avendo ottenuto 4 milioni 68 mila spettatori e uno share del 17.80", viene annunciato in un comunicato della tv pubblica di Stato.

"Ricomincia su Rai1 la stagione delle fiction con un'ottimo risultato per 'Anna e Yusef': la prima parte trasmessa ieri - riporta in un comunicato la tv pubblica -, lunedì 7 settembre, ha stravinto il prime time avendo ottenuto 4 milioni 68 mila spettatori e uno share del 17.80."
Si dirama poi, pubblicando i dati degli ascolti: "Ottimo esordio su Rai2 per la nuova edizione di 'Pechino Express' che ha realizzato 2 milioni 316 mila spettatori e uno share del 10.49. Su Rai3 il film 'Il 13esimo guerriero' ha raggiunto 1 milione 260 mila spettatori e uno share del 5.26. In seconda serata è ripartita la nuova edizione di 'Porta a porta' che ha stravinto la fascia oraria con 1 milione 224 mila spettatori e uno share del 14.16. Anche nell'access prime time nuova stagione per 'Affari tuoi' che vince la fascia oraria con 4 milioni 410 nmila spettatori e uno share del 17.86. Da segnalare nel pomeriggio di Rai1 la seconda parte de 'La vita in diretta' con 1 milione 479 mila spettatori e uno share del 16.07. Tra i canali digitali specializzati Rai Yoyo si conferma vincente nelle 24 ore con 149 mila spettatori e uno share dell'1.58 e Rai Gulp raggiunge un ascolto record con 109 mila e l'1.15."
"Tra i programmi più visti su Rai Yoyo un cartone della serie 'Masha e Orso' - viene spiegato infine -, in onda alle 13.45 con 475 mila spettatori e uno share del 2.92 e su Rai Gulp alle 15.15 un episodio di 'Big time rush' con 369 mila e il 3.22. Vittoria delle reti Rai in prima serata con 9 milioni 168 mila spettatori e uno share del 37.63 e nell'intera giornata con 3 milioni 350 mila e il 35.35."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: