le notizie che fanno testo, dal 2010

Pensionata su altalena, multata a Dorno: si può giocare fino a 12 anni

Una donna di 56 anni, pensionata, sedendosi su un'altalena (quella dove uno deve far da contrappeso all'altro per farla funzionare, utilizzando il principio delle leve) ha violato il regolamento comunale di Dorno. risultato: 100 euro di multa.

Triste storia, almeno per qualcuno, quella avvenuta a Dorno, Comune in Provincia di Pavia, dove una signora, pensionata di 56 anni, è stata multata dai vigili urbani di ben 100 euro perché si dondolava nel parco giochi "Sandro Pertini" su un'altalena, come riferisce la Provincia di Pavese. Quell'altalena, però, dove ci si va in due, perché per funzionare è necessario che uno faccia da contrappeso all'altro, essendo una leva. Lo sa bene Archimede. Sull'altra parte dell'altalena in questione c'era un minore, ed infatti la donna, in sua difesa, ha fatto notare ai vigili intenti nel far rispettare il regolamento comunale di Dorno che vieta l'uso dei giochi nei parchi a chi ha compiuto più di 12 anni: "Come potrebbe un bimbo dondolarsi su questa altalena, senza che qualcuno faccia da contrappeso sul sedile opposto?". Ma a quanto pare la donna era una recidiva, nel senso che altre volte è stata "pizzicata" nel parco giochi a dondolarsi sull'altalena, e sembra che finora i vigili abbiano sempre chiuso un occhio. "Ma questa volta siamo passati ai fatti" affermerebbero dal comando dei vigili urbani di Dorno, perché "non è la prima volta che alla stessa signora si fa presente l'esistenza del divieto di sedersi e di utilizzare i giochi da parte degli adulti". D'altronde, l'educazione civica è importante. E l'Italia si fa lustro della sua intransigenza nel rispetto delle regole. Almeno quando una 56enne si siede con un bambino su un'altalena per farlo giocare.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: