le notizie che fanno testo, dal 2010

Pignedoli (PD): ok ad affare assegnato su riduzione antibiotici in zootecnia

"Oggi è stato approvato all'unanimità in commissioni riunite Agricoltura e Sanità, dopo discussioni e audizioni con esperti del settore, l'affare assegnato sulla riduzione dell'impiego di antibiotici nell'allevamento animale", così in una nota Pignedoli, membro del Partito Democratico .

"Oggi è stato approvato all'unanimità in commissioni riunite Agricoltura e Sanità, dopo discussioni e audizioni con esperti del settore, l'affare assegnato sulla riduzione dell'impiego di antibiotici nell'allevamento animale. L'impegno che il governo assume oggi segna un significativo passo in avanti nella direzione di una più alta garanzia e più alta qualità dei prodotti del settore delle carni" dichiara in un comunicato Leana Pignedoli, senatrice del PD .
"La riduzione degli antibiotici in zootecnia è un tema indispensabile per affrontare il tema alta qualità nella filiera in cui la tutela della salute umana parte dalla prevenzione e dunque dalla tutela del benessere animale. - spiega - Per questo l'affare assegnato approvato oggi impegna il governo a promuovere l'introduzione di indici quantitativi per l'uso di antibiotici sugli animali e a sostenere il processo di miglioramento degli allevamenti intensivi più a rischio di trasmissibilità delle malattie, con adeguamenti di spazi e miglioramenti delle condizioni ambientali".
"Abbiamo impegnato il governo ad adottare un piano nazionale pluriennale a partire dal 2016 che promuova un sistema di allevamento basato sul benessere animale come prevenzione contro il diffondersi di infezioni batteriche, sviluppi trattamenti alternativi agli antibiotici, promuova ricerca ed innovazione, migliori la comunicazione verso i consumatori, l'educazione e la formazione" sottolinea la parlamentare, concludendo: "L'obiettivo è quello di creare un percorso condiviso tra Istituzioni e rappresentanti delle filiere che porti a declinare questi quattro punti in azioni utili a promuovere nuove conoscenze e tecniche di precisione, quale elemento fondante per migliorare la sostenibilità delle filiere zootecniche".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: