le notizie che fanno testo, dal 2010

Sequestrati cervo e daino al Santuario francescano di San Francesco e Sant'Antonio di Cava de' Tirreni

"Sequestrato un cervo e un daino presso Santuario francescano di San Francesco e Sant'Antonio di Cava de' Tirreni", si segnala in una nota del CFS.

"A seguito di una segnalazione pervenuta alla Centrale Operativa del Corpo Forestale dello Stato della Campania sul numero verde 1515, in merito ad un presunto maltrattamento di animali presso la struttura del Santuario francescano di San Francesco e Sant'Antonio di Cava de' Tirreni, il personale della locale Stazione Forestale è prontamente intervenuto al fine di verificare la veridicità dell'esposto" viene segnalato in un comunicato dai Forestali.
Il CFS mette quindi al corrente: "Nel corso dell'ispezione, svolta con l'ausilio dei veterinari dell'ASL, i Forestali hanno accertato l'illecita detenzione di un esemplare maschio di cervo (Cervus elaphus) e di una femmina di daino (Dama dama), entrambe le specie classificate 'pericolose' dalla normativa vigente in materia."
"Infatti, il detentore, che aveva ricevuto in donazione gli esemplari, era sprovvisto di autorizzazione alla detenzione di animali che possono costituire pericolo per la salute e l'incolumità pubblica. Pertanto, il personale del Comando Stazione Forestale di Cava de' Tirreni ha proceduto alla denuncia a piede libero del detentore ed al sequestro degli ungulati" proseguono le Giubbe Verdi.
"All'esito dell'esame da parte dei veterinari intervenuti che hanno accertato le buone condizioni di salute degli animali ed escluso il maltrattamento - si spiega al termine -, i Forestali li hanno affidati in custodia al detentore, in attesa del trasferimento presso altre strutture idonee."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: