le notizie che fanno testo, dal 2010

Montella (AV): pascolo abusivo, arrestato un pluripregiudicato

"I Carabinieri della Stazione di Montella hanno arrestato un pluripregiudicato, che dovrà espiare quasi due mesi di reclusione. L'attività portata a termine è il frutto del capillare controllo del territorio che i militari del Comando Compagnia di Montella svolgono nel loro quotidiano impegno a garantire sicurezza e rispetto della legalità", si riporta in una nota i Carabinieri.

"I Carabinieri della Stazione di Montella hanno arrestato un pluripregiudicato, che dovrà espiare quasi due mesi di reclusione. L'attività portata a termine è il frutto del capillare controllo del territorio che i militari del Comando Compagnia di Montella svolgono nel loro quotidiano impegno a garantire sicurezza e rispetto della legalità" riferisce con un comunicato l'Arma.
"L'uomo, già tratto in arresto nel lontano 1979 per violenza carnale, aveva continuato a delinquere, rendendosi responsabile di reati come furto, danneggiamento, inosservanza dei provvedimenti dell'Autorità, porto ingiustificato di strumenti atti ad offendere ed altro. Era stato, inoltre, coinvolto anche in un omicidio, a seguito del quale veniva sottoposto agli arresti domiciliari, misura restrittiva che aveva reiteratamente violato, motivo per cui era stato puntualmente denunciato dai Carabinieri. Negli ultimi anni, l'allevatore si è reso responsabile, più volte, di invasione di terreni, abbandono di animali e pascolo abusivo" prosegue la Benemerita.
Dai militi viene scritto quindi: "Le segnalazioni e le denunce dell'Arma hanno permesso ora alla Procura della Repubblica di Avellino di spiccare nei suoi confronti un ordine di carcerazione per l'espiazione delle pene detentive, con il quale veniva disposta la reclusione agli arresti domiciliari."
Si mette al corrente in conclusione nella nota: "Pertanto, nella serata di ieri i militari della Stazione di Montella hanno dato esecuzione al provvedimento restrittivo. L'uomo, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso il proprio domicilio, dove salderà il suo debito con la giustizia."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: