le notizie che fanno testo, dal 2010

Lucca: serpenti escono dal water, terrorizzata una famiglia

Uno strano caso coinvolge un'abitazione di una famiglia lucchese. In pochi giorni tre serpenti sono usciti (uno è stato in verità "estratto") dalla tazza del water. Dal wc sono spuntate due bisce e un serpente corallo. Un vero mistero.

A Lucca da qualcuno è già stata soprannominata "la casa dei serpenti" ed in effetti, una normalissima abitazione della città toscana, pare sia stata la meta preferita, almeno da qualche giorno, di ben tre rettili, fortunatamente non velenosi. Questi serpenti lucchesi (anche se uno si mostrerà poi "extracomunitario") prediligono ovviamente, come nei migliori film dell'orrore, la toilette, da dove escono quando qualcuno fa pipì. Le cronache raccontano che mentre la bambina stava facendo pipì, una lunga biscia d'acqua sia uscita dal water, terrorizzando l'intera famiglia. Un episodio raro, certo, ma che può capitare. Poi sabato 21 maggio, il colpo di scena. Mentre il padre di famiglia la mattina presto è andato a fare suoi bisogni, uscendo, come si legge nella Gazzetta di Lucca (http://is.gd/0QiPKb) "lascia il coperchio della tazza del Water alzato e la porta del bagno aperta. Mezz'ora dopo torna nel gabinetto e vede degli schizzi di urina ed escrementi sopra il bordo del wc". Quindi avendo ricordato l'episodio della biscia di qualche giorno prima (e come non dimenticarlo), va ad avvisare la moglie. E qui la scena diventa davvero quella di un film, visto che, sempre nel quotidiano lucchese, la descrizione è terrorizzante: "Il serpente – una biscia di 1 metro e 23 centimetri – era finita accanto al comodino e a 20 centimetri dalla donna". La moglie, come si può immaginare, si sveglia terrorizzata e la famiglia abbandona la casa chiamando i pompieri che, come un domino, coinvolgono anche i vigili urbani, la società degli acquedotti (la Geal) e il nucleo zoologico. Un erpetologo ha controllato lo scarico del wc e, per la regola che afferma che "non c'è due senza tre", ecco apparire un serpente corallo (d'origine brasiliana o venezuelana si dice) , fortunatamente, come riporta il Corriere della Sera, non velenoso. Nessuno sa da dove siano "sbucati" i serpenti. Oltre che dal wc, ovviamente.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# acqua# corallo# famiglia# film# Lucca# metro# vigili urbani