le notizie che fanno testo, dal 2010

Leoncino bianco in udienza dal Papa è stato chiamato "Benedetto"

Non aveva ancora un nome il cucciolo portato in braccio da Elisabetta Bizzarro al Papa, nell'Udienza dedicata al Circo. Accarezzato da Papa Benedetto XVI, l'artista del Circo Città di Roma ha deciso di chiamarlo Benedetto in suo onore.

Il leoncino bianco accarezzato da Papa Benedetto XVI nell'Udienza dedicata al Circo e a tutto il settore dello Spettacolo popolare (circensi, fieranti, artisti di strada, bande musicali e madonnari, ecc.) , è stato chiamato Benedetto da Elisabetta Bizzarro, artista del circo Città di Roma che si era presentata davanti al Santo Padre con il suo cucciolo in braccio. Lo comunica circo.it, sito del mensile "Circo" dell'Ente Nazionale Circhi. Nell'articolo Claudio Monti intervista a Elisabetta Bizzarro che racconta le emozioni e i frutti dell'incontro con il Santo Padre. "Ho deciso di chiamarlo Benedetto, in onore del Papa e di quella giornata che non si cancellerà più dalla mia vita, da quella della mia famiglia e di tutto il mondo del circo, e credo nemmeno da quella del mio adorato leoncino", afferma l'artista del circo Città di Roma. Un incontro "giocoso" con Papa Benedetto XVI che, come si legge nell'articolo "se lo è tenuto fra le mani, gliele ha passate sulla testa, ha avuto espressioni di meraviglia, l'ha guardato a lungo, ha dato l'impressione di essersi divertito non poco giocando con lui". Da quell'incontro per te è cambiato qualcosa nel modo di vivere e lavorare anche con i tuoi animali?, chiede Claudio Monti. La risposta di Elisabetta Bizzarro è netta: "Certamente si, stare davanti al Papa non capita a tutti e mi sono sentita toccata dentro. Io amo i miei animali e quello che faccio lo faccio per passione, adesso sono ancora più grata anche a loro che mi hanno dato la possibilità di incontrare il Papa. Se non era per la mia leonessa che metteva al mondo questi cuccioli, non avrei avuto questa opportunità, e quando sono rientrata a casa ho ringraziato la mamma del leoncino Benedetto, Shakira, e le ho dato un bacio". Elisabetta Bizzarro ci tiene a ringraziare il presidente dell'ENC (Ente Nazionale Circhi): "E' solo grazie al presidente Buccioni che si è realizzato questo evento per il circo e solo grazie a lui per me è stato possibile vivere questa esperienza. La mia gratitudine vero Antonio Buccioni esce dal cuore".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: