le notizie che fanno testo, dal 2010

Bracconiere: collana con denti di lupo, condannato a 7 mesi

Un lupo con il muso mozzato, altre morti di lupo appenninico sospette: la procura indaga e grazie a minuziose indagini ed esami del DNA fatte dell'ISPRA, si ricollega l'appartenenza dei denti "infilati" sulla collana con i cadaveri dei poveri animali.

La notizia è raccapricciante: un bracconiere di Chiavari (Genova) portava al collo una collana con i denti dei lupi che uccideva. Il bracconiere è stato condannato a 7 mesi (con la condizionale) e al pagamento rifusionale (6.000 euro) alle parti civili (WWF, Legambiente, LAV). La prova che alcuni denti appartenessero ad una carcassa (dal muso mozzato) ritrovata a Chiavari davanti ad una casa cantoniera (da cui era partita l'inchiesta) e fossero compatibili con altre carcasse di cinque lupi appenninici ritrovati, sono state fornite dall'esame del DNA, che ha dato dei risultati compatibili. Per i particolari della vicenda è da leggere l'articolo di Stefano Origone su Repubblica.it ("Il killer dei lupi si fa collana con i denti" http://is.gd/hTN7DF) che riporta anche che: "Ironia della sorte, il bracconiere aveva ricevuto in precedenza dalla Provincia varie migliaia di euro di indennizzi per la predazione di alcune pecore di sua proprietà".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Chiavari# denti# DNA# euro# Genova# Legambiente# lupi# WWF