le notizie che fanno testo, dal 2010

Allergie alimentari: bambini sempre più colpiti

Sempre più bambini, stando ai dati mondiali concernenti i paesi industrializzati, soffre nei primi tre anni di vita di varie allergie alimentari.

Sempre più bambini, stando ai dati mondiali concernenti i paesi industrializzati, soffre nei primi tre anni di vita di varie allergie alimentari.
La Sip, società italiana di pediatria, che si riunirà dal 20 al 23 ottobre in Congresso Nazionale, annuncia che il metodo migliore per superare tale allergie è la desensibilizzazione orale, cioé somministrare piccole dosi di quell'alimento che il bambino non tollera.
I dati dimostrano comunque che crescendo tali intolleranze tendono a scomparire, già dal quinto anno di età.
I sintomi più diffusi di allergia alimentare sono dermatiti, rinocongiuntiviti, asme, sintomi gastrointestinali come vomito o diarrea, orticaria e anafilassi e pare che a soffrirne sono il 6-8% dei bambini tra i 12/14 anni.
Molti studi dimostrano poi che le cause che generano tale allergie vanno ricercate non solo nell'alimento, che prima di tutto deve essere il meno possibile elaborato, ma anche nell'ambiente circostante.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# allergie# ambiente# bambini# Nazionale