le notizie che fanno testo, dal 2010

Tutela agroalimentare: sequestrate zuppe e salse da barbecue senza etichettatura

"Milano e Monza: nell'ambito di ordinari controlli sull'etichettatura degli alimenti gli uomini del Comando Stazione di Carate Brianza (MB) hanno sequestrato circa 200 confezioni di salse da barbecue e cibo etnico in scatola (zuppe) prive delle previste indicazioni in lingua italiana", si apprende dal Corpo Forestale dello Stato.

"Milano e Monza: nell'ambito di ordinari controlli sull'etichettatura degli alimenti gli uomini del Comando Stazione di Carate Brianza (MB) hanno sequestrato circa 200 confezioni di salse da barbecue, insaporitori e miscele di spezie di origine extra comunitaria, distribuiti da una azienda tedesca" si spiega in un comunicato dal Corpo Forestale.
"I prodotti - osservano quindi dal CFS -, posti in vendita in una attività specializzata negli accessori al barbecue, erano privi di etichettatura in lingua italiana e pertanto non fornivano al consumatore informazioni comprensibili circa gli ingredienti, le modalità di consumo e di conservazione. Elevate al contravventore sanzioni amministrative per oltre 6.000 euro. Nello stesso ambito un analogo sequestro è stato effettuato dal Nipaf di Milano relativamente a cibo etnico in scatola (zuppe) egualmente prive delle previste indicazioni in lingua italiana e poste in vendite presso una catena della grande distribuzione. A seguito del sequestro e delle relative sanzioni i prodotti sono stati repentinamente ritirati dalle restanti sedi della catena commerciale. L'attività si inserisce in un più vasto programma di controlli agroalimentari volti anche a verificare la corretta etichettatura di prodotti di provenienza estera al fine di garantire un consumo pienamente consapevole di alimenti sempre più richiesti dal mercato."
"L'entrata in vigore del nuovo regolamento europeo 1169/2011 sull'etichettatura degli alimenti ha, infatti, reso ancor più centrale l'importanza della corretta informazione del consumatore circa le caratteristiche degli alimenti, disponendo la presenza in etichetta di informazioni sempre più dettagliate fino alla presenza di possibili allergeni" viene illustrato in conclusione dai Forestali.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: