le notizie che fanno testo, dal 2010

Alieni oltre la Via Lattea? Scoperti 15 segnali misteriosi e ripetuti

Gli scienziati di Breakthrough Listen hanno individuato 15 misteriosi segnali, noti come fast radio burst (FRB), provenienti da una galassia a 3 miliardi di anni luce. La ripetizione di questi segnali fa sperare in una vita aliena oltre la Via Lattea.

Attraverso un telegramma astronomico gli scienziati del gruppo Breakthrough Listen, che cercano vita aliena nello Spazio, hanno annunciato di aver rilevato 15 misteriosi segnali provenienti da una galassia a 3 miliardi di anni luce, oltre la Via Lattea.
Questi segnali sono noti come fast radio burst (FRB), in italiano tradotto come lampo radio veloce: un fenomeno astrofisico di alta energia che si manifesta come un impulso radio transitorio, con durata di pochi millisecondi.

L'origine dei lampi radio veloci è ancora sconosciuta, e se c'è chi ipotizza che siano segnali provenienti dalle esplosioni delle stelle di neutroni altri credono che possa invece trattarsi di un segnale "artificiale", vale a dire collegato a vita aliena nello Spazio. Il primo lampo radio veloce è stato scoperto nel 2007 ma analizzando dati di archivio raccolti il 24 luglio 2001 (da qui la denominazione FRB 010724) dall'osservatorio di Parkes, in Australia. Da Parkes sono stati rilevati ben 16 dei 18 FRB scoperti tra il 2001 e il 2016 mentre dal radiotelescopio di Arecibo (dal quale è stato inviato nel 1974 il celebre messaggio in codice binario per presentare l'umanità ad eventuali alieni) è stato rilevato un lampo radio veloce il 2 novembre 2012 (FRB 121102), l'unico che finora ha vuto delle ripetizioni (10 tra il maggio e giugno 2015) e del quale è stata identificata una possibile sorgente, appunto la galassia a 3 miliardi di anni luce dalla Terra.

In questa stessa galassia, però, sabato 26 agosto fra le 15:51 e le 16:17 ora italiana c'è stata una raffica di 15 FRB, con frequenze diverse e più elevate rispetto ai lampi radio veloci ricevuti in passato: il picco è stato infatti attorno ai 7 Ghz. A catturare questi 15 fast radio bursts è stato il Green Bank Telescope in West Virginia (Stati Uniti), una antenna da 42 metri risalente al 1956 adottata dal programma Breakthrough Listen (sostenuto con i soldi di Mark Zuckerberg, Stephen Hawking e del miliardario Yuri Milner), con l'obiettivo di scoprire civiltà extraterrestri.

I segnali sono stati scoperti dal team guidato da Vishal Gajjar dell'Università della California a Berkeley, che ha raccolto 400 terabyte di dati per un periodo di 5 ore osservando l'intera banda di frequenza che va dai 4 agli 8 GHz, meglio nota come la banda C e utilizzata principalmente per le trasmissioni di comunicazioni satellitari.
Il meccanismo che genera questi segnali rimane ancora un mistero anche se questo tipo di ripetizione sembra far scartare l'ipotesi di un cataclisma galattico (come il collasso di una stella che forma un buco nero), perché in linea teorica produrrebbe un solo lampo radio veloce.

Finora gli scienziati hanno comunque calcolato che queste 15 emissioni radio hanno lasciato la loro galassia ospitante molto prima che si formasse la vita sulla Terra, visto che all'epoca l'intero sistema solare aveva "appena" 2 miliardi di anni. Se quindi si tratta di un segnale di vita aliena, questa sarà di conseguenza molto più vecchia (e si spera più saggia) di quella presente sul nostro Pianeta.

© riproduzione riservata | online: | update: 31/08/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Alieni oltre la Via Lattea? Scoperti 15 segnali misteriosi e ripetuti
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI