le notizie che fanno testo, dal 2010

Gravissimo carabiniere aggredito. I ragazzi: "Abbiamo perso la testa"

"Abbiamo perso la testa" avrebbero detto i 4 giovani, di cui 3 minorenni compresa una ragazza di 16 anni, che nella mattinata di ieri hanno aggredito a colpi di pugni, calci e con un bastone due carabinieri, rei solamente di averli fermati per sottoporli ad alcol test.

Abbiamo perso la testa, abbiamo perso la testa" avrebbero detto i 4 giovani, di cui 3 minorenni compresa una ragazza di 16 anni, che nella mattinata di ieri hanno aggredito a colpi di pugni, calci e con un bastone due carabinieri, che li avevano fermati per sottoporli all'alcol test. I quattro giovanissimi probabilmente erano di ritorno da un rave party organizzato poco distante dal posto di blocco, avvenuto nel Sorano, in provincia di Grosseto. La inaudita violenza sarebbe stata una reazione al risultato positivo dell'alcol test effettuato sul conducente della vettura. A quel punto i 4 si sarebbero scagliati contri i due militari con un paletto da recinzione e lasciandoli a terra in gravi condizioni sono poi fuggiti a bordo della loro auto, rubando però prima il verbale che i due carabinieri stavano compilando. L'inseguimento da parte di un'altra pattuglia è durato poco, anche se è stato necessario sparare alle gomme dell'auto dei ragazzi per poterla fermare, visto che i quattro avrebbero anche tentato di speronare la "gazzella" dei carabinieri. I 4 giovani sono stati tutti arrestati con l'accusa di tentato omicidio, e pare che i minorenni abbiano immediatmente cercato di addossare tutta la colpa sull'unico maggiorenne. E mentre sono in corso gli accertamenti per capire se oltre all'alcol i ragazzi avessero anche assunto sostanze stupefacenti, i due carabinieri aggrediti sono stati immediatamente soccorsi e ricoverati. Uno potrebbe perdere un occhio mentre l'altro, operato d'urgenza per cercare di ridurre un ematoma alla testa, rimane in condizioni gravissime.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: