le notizie che fanno testo, dal 2010

L'agricoltura sostenibile chiede a UE se PAC ancora efficace

"L 'attuale Politica Agricola Comune ha continuato a favorire produzioni intensive ad alto impatto ambientale invece di scegliere pratiche innovative e sostenibili basate su un approccio agro-ecologico e ha aperto la strada a un sistema iniquo che è all'origine della crisi dei mercati agricoli", espongono in una nota 107 Associazioni europee facenti parte del Tavolo nazionale sull'agricoltura sostenibile.

«L'attuale Politica Agricola Comune dell'Unione europea, che rappresenta quasi il 40% dell'intero budget comunitario, non è in grado di affrontare in modo efficace gli importanti cambiamenti che l'Europa sta fronteggiando nel settore dell'agricoltura, vincere le sfide ambientali connesse e contribuire al raggiungimento dei nuovi obiettivi dello sviluppo sostenibile definiti dalle Nazioni Unite a livello globale. La Commissione europea deve per questo valutare con urgenza se la PAC soddisfa gli obiettivi che si era prefissata realizzando una 'Fitness Check' sulla politica agricola» chiedono in una lettera al apresidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker 107 Associazioni europee, tra cui le 18 italiane, facenti parte del Tavolo nazionale sull'agricoltura sostenibile. Tra le associazioni anche il WWF Italia che in una nota riporta parte della missiva nella quale si evidenzia che "l'attuale Politica Agricola Comune ha continuato a favorire produzioni intensive ad alto impatto ambientale invece di scegliere pratiche innovative e sostenibili basate su un approccio agro-ecologico e ha aperto la strada a un sistema iniquo che è all'origine della crisi dei mercati agricoli, di un continuo declino dello stato delle risorse naturali, di gravi carenze nel benessere animale e di effetti negativi sulla salute delle persone."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: