le notizie che fanno testo, dal 2010

Vittorio Sgarbi aggredito alle spalle, da un caffè bollente. Sta bene

Vittorio Sgarbi è stato aggredito alle spalle, ma per fortuna sta bene e non ha avuto bisogno di ricorrere a cure mediche, e questo nonostante sia stato colpito da un caffè bollente.

I carabinieri di Mazzarrone (Catania) stanno indagando sull'aggressione avvenuta nel pomeriggio del 9 settembre ai danni di Vittorio Sgarbi. A denunciare il fatto, attraverso una nota diramata alle agenzie di stampa, lo stesso critico d'arte, che rassicura di stare bene e di non aver avuto bisogno di ricorrere al pronto soccorso, e questo nonostante sia stato colpito alle spalle da un caffè bollente. Vittorio Sgarbi è stato infatti aggredito mentre si trovava a bordo piscina, all'interno di un agriturismo dove il critico ha pernottato dopo aver ricevuto, dall'amministrazione comunale, un premio per l'attività di promozione del patrimonio artistico siciliano e per la sua attività di sindaco di Salemi. La nota prosegue spiegando che solo l'intervento di alcuni ospiti della struttura ha evitato il peggio, mettendo in fuga l'uomo, sulla cui identità i carabinieri, però, avrebbero già qualche indizio.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# arte# Catania# Mazzarrone# Salemi# Vittorio Sgarbi