le notizie che fanno testo, dal 2010

Uomo salta metal detector e "prende il volo". A Linate stop di 2 ore

All'aeroporto di Linate un uomo salta il metal detector, si dirige verso il gate di partenza e fa perdere le sue tracce. Nonostante i voli siano stati bloccati per circa due ore, del passeggero col suo trolley neanche l'ombra. Forse aveva già "preso il volo".

Metal detector, body scanner, divieto di portate acqua e mascara sugli aerei. Dopo quello che è successo ieri a Linate in molti avranno pensato che nessun tipo di controllo può davvero garantire la sicurezza se si ha davvero l'intenzione di eludere la sorveglianza. Magari solo per il fatto di essere arrivato in aeroporto in ritardo e non voler perdere il volo. Sembra infatti questa l'ipotesi più plausibile di quanto successo all'interno dell'aeroporto milanese, dove un uomo con il suo trolley ha scavalcato la fila, saltato il metal detector e poi si è diretto senza fermarsi verso il gate di partenza. A notare il comportamento dell'uomo non gli addetti alla sicurezza, a quanto pare, ma gli altri passeggeri, che hanno allertato le autorità. Queste, da quanto si apprende, hanno dapprima esaminato il video di sorveglianza e dopo aver appurato la veridicità del racconto degli altri passeggeri hanno bloccato tutti i voli per cercare il "sospetto". Che però probabilmente aveva già "preso il volo". Dopo due ore di ricerche, controlli ulteriori di tutti i passeggeri anche prima dell'imbarco, stop delle partenze, dell'uomo che aveva saltato il metal detector infatti neanche l'ombra. Uno smacco per la sicurezza aeroportuale, che però promette di continuare la "caccia" del passeggero "frettoloso", visto che se si è imbarcato da qualche parte dovrà pur scendere, e al suo arrivo ci saranno sempre le telecamere a riprenderlo. Come quelle di Linate, che però non l'hanno bloccato.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# acqua# body scanner# caccia# telecamere# video# volo