le notizie che fanno testo, dal 2010

Linate: disinnesco bomba crea disagi ai voli

Domani mercoledì 18 agosto all'aeroporto milanese di Linate vi saranno dei disagi per i passeggeri che avevano scelto di volare in tale data. Alle ore 8 del mattino, infatti, inizieranno i lavori degli artificieri per rimuovere un residuato bellico risalente alla Seconda Guerra Mondiale.

Domani mercoledì 18 agosto all'aeroporto milanese di Linate vi saranno dei disagi per i passeggeri che avevano scelto di volare in tale data.
Alle ore 8 del mattino, infatti, inizieranno i lavori degli artificieri per rimuovere un residuato bellico risalente alla Seconda Guerra Mondiale ritrovato nei pressi di Segrate (Milano). Anche pochi giorni fa era stata fatta brillare un'altra bomba ricordo della guerra, sempre nel comune di Segrato, in località Redecesio.
Per il disinnesco della bomba i militari fanno sapere che ci vorranno circa 9 ore, e per questo anche alcuni voli, seppur non cancellati, saranno rimandati come orari. La SEA, società che gestisce gli scali di Linate, informa che "la chiusura parziale riguarderà solamente i voli in arrivo. In particolare, l'aeroporto sarà chiuso agli arrivi dalle 8 alle 11 del mattino; dalle 11.01 alle 13 l'attività sarà regolare, per poi tornare all'interdizione degli arrivi dalle 13.01 alle 17". Sempre nella nota diffusa, la SEA sottolinea che comunque "anche le partenze potrebbero di conseguenza subire ritardi o cancellazioni e per questo si consiglia ai passeggeri di contattare la propria compagnia aerea per informazioni circa il proprio volo".
Per chi viaggiasse in Alitalia, la compagnia fa sapere che i possessori di prenotazione o di biglietto emesso sui voli interessati avranno la possibilità di chiedere il rimborso o cambiare la prenotazione, naturalmente senza alcuna penale.
Sempre a causa del disinnesco della bomba sarà completamente interrotto il transito di treni sulla linea ferroviaria Milano-Venezia mentre circa 3.300 persone che abitano vicino alla zona interessata saranno evacuate.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: