le notizie che fanno testo, dal 2010

Incendio Fiumicino: aeroporto chiuso fino 14. Alitalia ed FS: voli e treni cancellati

Nella notte tra mercoledì 6 e giovedì 7 maggio è divampato un incendio all'aroporto Leonardo da Vinci di Roma Fiumicino. L'aeroporto rimarrà chiuso fino alle ore 14:00. Alitalia e Ferrovie dello Stato informano che fino a quell'orario voli e treni saranno cancellati.

Paura questa notte all'aeroporto Leonardo da Vinci di Roma Fiumicino. Un incendio è infatti divampato nel terminal 3 dei voli internazionali, a quanto pare a causa di un corto circuito in un quadro elettrico. Sarebbero tre le persone rimaste intossicate. L'intero aeroporto è stato quindi chiuso e evacuato. In una nota, l'Adr (aeroporti di Roma) comunicano che il Leonardo da Vinci sarà chiuso fino alle ore 14:00, sconsigliando a tutti i passeggeri di recarsi presso lo scalo prima di quell'orario. Anche l'Enac (Ente nazionale per l'aviazione civile) "invita i passeggeri a non recarsi in aeroporto e a contattare le compagnie di riferimento" assicurando che "saranno comunque assistiti gestiti attraverso gli altri Terminal tutti i voli intercontinentali in arrivo su Fiumicino". L'Enac informa inoltre di aver "attivato la propria Sala Crisi per seguire l'emergenza e ha contattato i propri Direttori Aeroportuali di tutti gli scali nazionali affinché vengano gestiti i voli eventualmente dirottati da Roma Fiumicino". Dalle ore 8:00 di questa mattina, comunque, l'aeroporto Leonardo da Vinci sta gradualmente riaprendo al traffico aereo, grazie all'operato dei vigili del fuoco e delle forze dell'ordine. I vigili del fuoco, infatti, assicurano che le fiamme sono state "sostanzialmente domate, a parte alcuni piccoli focolai". Per ore chiuse anche le strade intorno allo scalo aeroportuale, mentre l'autostrada Roma-Fiumicino è stata riaperta poco dopo le 10:00 del mattino. Interruzioni anche del servizio sulla linea ferroviaria che collega Roma all'aeroporto Leonardo da Vinci. Le Ferrovie dello Stato informano che dalle ore 7:00 è ripreso il traffico ferroviario da Fiumicino verso Roma, per consentire il deflusso dei viaggiatori atterrati in aeroporto, mentre resta invece ancora sospeso il servizio, come disposto dalla Questura, da Roma verso Fiumicino. Come riporta il Corriere.it, attorno alle ore 10 del mattino il comandante provinciale dei vigili del fuoco, Marco Ghimenti, ha dichiarato che "al momento è impossibile escludere qualsiasi ipotesi, compresa quella del dolo". Intanto, Alitalia informa che ha "provveduto a cancellare tutti i voli in partenza da Fiumicino fino alle ore 14:00 e tutti i voli con arrivo a Fiumicino previsto entro le ore 14:00, con la sola esclusione dei voli intercontinentali previsti in arrivo in mattinata". Alitalia comunica infine che "ci saranno ritardi e cancellazioni sull'intero network della Compagnia" e ricorda a "tutti i passeggeri coinvolti" che "hanno diritto alla riprotezione su nuovi voli Alitalia, modificando la propria prenotazione entro domenica 10 maggio, o al rimborso del biglietto in caso di cancellazione".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: