le notizie che fanno testo, dal 2010

Guidonia: ultraleggero precipita, pilota muore. Illeso il figlio

Nell'aeroporto militare di Guidonia è precipitato durante la fase di decollo un ultraleggero, un monomotore DR 400, causando la morte del pilota, un romano di 48 anni. Stava trainando un aliante con a bordo il figlio, miracolosamente illeso.

Un ultraleggero è precipitato all'aeroporto militare di Guidonia durante il decollo e il pilota è morto nello schianto. Sembra essere questa, secondo le prime ricostruzioni dei carabinieri, la causa dell'incidente che ha causato la morte dell'unico abitante del monomotore DR 400, un romano di 48 anni. Il veivolo era iscritto all'aeroclub che ha sede all'interno dell'aeroporto di Guidonia e stava trainando un aliante con a bordo suo figlio. Per fortuna l'aliante sembra che si sia sganciato poco prima del decollo dell'ultraleggero, tanto che il ragazzo è rimasto illeso. Subito dopo che il monomotore DR 400 è precipitato è stato allertato il 118, che però non ha potuto fare altro che constatare il decesso dell'uomo. Immediatamente sul posto sono giunti i carabinieri di Guidonia e di Tivoli, che dovranno accertare le cause dell'incidente e l'esatta dinamica.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Guidonia# incidente# Tivoli