le notizie che fanno testo, dal 2010

Falsa identità di pilota su Facebook e nella realtà, e vola gratis

Si era costruito una falsa identità da pilota di aerei sia su Facebook che nella realtà un italiano di 32 anni, che si faceva chiamare Andrea Sirlo, e così è riuscito a viaggiare almeno una volta gratis, in cabina di comando. Denunciato.

Aveva la divisa, gli stemmi da capitano, dei manuali di volo e persino un profilo Facebook di una finta hostess dove conversava sul duro lavoro da pilota. Aveva pensato a tutto l'uomo, un italiano di 32 anni, che ora è stato denunciato per attentato alla sicurezza dei trasporti aerei, sostituzione di persona e usurpazione di titolo. Il 32enne, infatti, si era costruito anche nella realtà, e non solo sul social network, una identità da pilota dell'aeronautica civile, nonostante fosse al contrario un disoccupato con qualche precedente in giudicato, anche per truffa. Per quale motivo abbia deciso di diventare un falso pilota l'uomo, che si faceva Andrea Sirlo (come un corridoio di atterraggio dell'aeroporto 'Pertini' di Torino), non l'ha ancora spiegato agli agenti che l'hanno arrestato al check-in dello scalo di Torino-Caselle. Come il 6 aprile scorso, infatti, Andrea Sirlo ha cercato di ottenere un passaggio gratis su un volo di linea. Ad aprile, sul volo volo Monaco di Baviera-Torino, era riuscito persino a viaggiare nella cabina di comando come terzo pilota, fingendosi un dipendente di una compagnia straniera. L'uomo ci ha riprovato anche a Torino, ma stavolta gli è andata male, poiché al check-in qualcuno si è insospettito. Non è però ancora chiaro se e quante altre volte il falso pilota si riuscito a salire gratis e con una falsa identità su un aereo di linea.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: