le notizie che fanno testo, dal 2010

Bergamo, boati dal cielo: due caccia italiani inseguono aereo francese

I cittadini della bergamasca e non solo questa mattina hanno sentito due forti boati, come una esplosione. Due caccia italiani hanno infatti rotto il muro del suono per raggiungere un aereo francese di linea.

Momenti di paura nella bergamasca. Diverse persone hanno infatti udito nella mattinata come due forti esplosioni, boati avvertiti nitidamente anche nel milanese, nel bresciano e in altre province lombarde come da testimonianze social.

Stando alle prime informazioni, i due boati sono stati provocati da due caccia italiani che si sono messi in volo per intercettare un aereo francese di linea.

Sembra infatti che il volo AF671A della Air France che era in volo verso Parigi abbia compiuto una manovra non prevista quando era sopra la Valle d'Aosta.
A questo punto, l'Aeronautica Militare ha fatto decollare due Eurofighter e per raggiungere l'aereo francese hanno rotto la barriera del suono. Ecco spiegati quindi i due forti boati avvertiti.

I jet Eurofighter sono partiti infatti dalla base di Istrana vicino a Treviso, e per raggiungere l'aereo che aveva effettuato la manovra sospetta hanno accelerato fino a Mach 1 rompendo il muro del suono a bassa quota.

Ancora da chiarire il perché della manovra non prevista del volo Air France, ma non sembrano esserci state conseguenze per i passeggeri.

© riproduzione riservata | online: | update: 22/03/2018

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Bergamo, boati dal cielo: due caccia italiani inseguono aereo francese
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI