le notizie che fanno testo, dal 2010

Aereo Wind Jet fuori pista, Ansv apre inchiesta

Si è sfiorata la tragedia ieri sera quando l'Airbus 300 della compagnia Wind Jet, partito da Roma è finito fuori pista durante l'atterraggio all'aeroporto Falcone e Borsellino di Palermo. A bordo 123 passeggeri ma solo lievi feriti. L'Agenzia Nazionale Sicurezza Volo apre un'inchiesta.

Si è sfiorata la tragedia ieri sera quando l'Airbus 300 della compagnia Wind Jet, partito da Roma alle 19.20, è finito fuori pista in fase di atterraggio all'aeroporto Falcone e Borsellino di Palermo. Sul volo c'erano 123 passeggeri, per fortuna tutti illesi o feriti lievemente.
Le cause dell'incidente non sono ancora chiare. Inizialmente la Gesap, l'ente che gestisce i servizi aeroportuali, ha ipotizzato che a causare il fuori pista potrebbe essere stato il violento nubifragio che si è abbattuto su Palermo, e che sembra abbia allagato la pista.
La Ansv (Agenzia Nazionale Sicurezza Volo) ha comunque aperto un'inchiesta e valuterà anche le possibili ricostruzioni fatte dalla Wind Jet, che ha supposto il "wind sheare" tra le possibili cause, cioé una variazione improvvisa del vento sia in intensità che nella direzione.
L'ufficio stampa della compagnia ha comunque precisato che "il pilota, uno dei più esperti della compagnia, è stato bravo a tenere l'assetto e ha compiuto tutte le manovre di emergenza previste in queste occasioni".
Tra i passeggeri solo molto spavento e qualche contusione, anche se alcuni lamentano un ritardo dei soccorsi.
Secondo alcune testimonianze, poi, dei passeggeri, invece di abbandonare immediatamente l'aereo attraverso gli scivoli appositi, avrebbero bloccato per qualche minuto le uscite "perché non volevano lasciare il bagaglio a mano a bordo", come riporta l'agenzia di stampa Ansa.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: