le notizie che fanno testo, dal 2010

Aereo Germanwings si schianta: 150 morti, anche 16 studenti e 2 bambini

Disastro aereo in Francia. Un Airbus A320 della Germanwings, compagnia aerea tedesca low cost della Lufthansa, si è infatti schiantato questa mattina sulle Alpi dell'Alta Provenza. A bordo 150 tra passeggeri ed equipaggio, tra cui anche 16 studenti e 2 insegnanti della Renania Settentrionale-Vestfalia e due bambini. Manuel Valls chiarisce: "In questa fase, nessuna ipotesi può essere esclusa".

Nuova tragedia in volo. Un Airbus A320 della Germanwings, compagnia aerea tedesca low cost della Lufthansa si è infatti schiantato questa mattina sulle Alpi dell'Alta Provenza nella regione di Digne-les-Bains, secondo le prime informazioni comunicate dalla Direzione generale dell'aviazione civile francese (DGAC). L'aereo della Germanwings era partito da Barcellona ed era diretto a Dússeldorf. A bordo c'erano 144 passeggeri e 6 membri dell'equipaggio. Stando alle prime ipotesi, l'airbus A320 sarebbe precipitato nei pressi del comune francese di Méolans-Revel, una zona molto nevosa e soprattutto inaccessibile ai veicoli, che potrebbe essere raggiunta solamente a piedi oppure dall'alto in elicottero, come spiega il segretario di Stato ai Trasporti francese Alain Vidal. La DGCA ha riferito che l'aereo aveva segnalato di avere dei problemi attorno alle ore 10:47 (l'arrivo previsto in Germania era le 11:55) ma di non aver lanciato nessun "mayday". Alcuni detriti sarebbero stati rinvenuti nella zona di Barcelonnette. Le autorità, però, dichiarano che non ci sarebbe nessun sopravvissuto al disastro aereo. Tra i passeggeri dovrerro esserci 67 tedeschi, turchi (che tornavano in Germania per lavoro) e spagnoli. Tra le vittime anche 16 studenti e 2 insegnanti della Renania Settentrionale-Vestfalia e due bambini. Ancora da accertare le cause dell'incidente. Stando a Météo France, le condizioni meteorologiche erano "particolarmente tranquille al momento dello schianto". Secondo l'agenzia di stampa Deutsche Presse-Agentur, il governo tedesco chiarisce che non esiste al momento alcuna prova che il disastro aereo possa essere stato causato da un attacco. Manuel Valls, intervenendo davanti all'Assemblea Nazionale, dove è stato osservato un minuto di silenzio, afferma: "In questa fase, nessuna ipotesi può essere esclusa". Durante una conferenza stampa, la Germanwings ha spiegato che l'aereo era decollato "alle ore 10:35 da Barcellona raggiungendo un'altitudine di 38.000 piedi. In seguito ha cominciato a perdere quota, per circa 8 minuti. Il contatto è stato perso alle 10:53, mentre il velivolo aveva raggiunto ormai un'altezza di 6000 metri. Poi si è schiantato". Il pilota dell'aereo aveva più di 10 anni di esperienza ed oltre 6.000 ore di volo. Intanto, il procuratore di Marsiglia ha aperto un'inchiesta.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: