le notizie che fanno testo, dal 2010

WaterAid Global: mappa interattiva su accesso ad acqua potabile in Africa

L'organizzazione non governativa WaterAid Global ha pubblicato una mappa interattiva con tutti i dati relativi all'accesso all'acqua potabile, ai progressi compiuti e alle sfide a cui far fronte in Africa da qui al 2030. L'iniziativa è stata lanciata in occasione dell'Africa Water Week 2014.

L'organizzazione non governativa WaterAid Global ha pubblicato una mappa interattiva con tutti i dati relativi all'accesso all'acqua potabile, ai progressi compiuti e alle sfide a cui far fronte in Africa. L'iniziativa è stata lanciata in occasione dell'Africa Water Week 2014 e per fornire "uno strumento utile per i governi" nella definizione di politiche mirate nel settore dell'acqua, consultabile dai milioni di africani connessi ad internet. Gli attivisti di WaterAid spiegano che "la mappa evidenzia che l'Africa è sulla buona strada per raggiungere l'obiettivo di sviluppo sostenibile per quanto riguarda l'acqua e l'igiene sanitaria. - aggiungendo - Un accesso ai servizi essenziali è realista e realizzabile entro il 2030. Come riporta l'agenzia Misna, ad oggi un terzo degli africani, circa 325 milioni di persone, non ha accesso all'acqua potabile e il 70%, pari a 623 milioni, non possiede servizi igienici di base. Nonostante questo, 14 governi su 54 Stati africani "sono già a due passi dal traguardo", precisa WaterAid Global. La mappa mostra infatti come è cambiato l'accesso all'acqua e ai servizi igienico-sanitari in tutta l'Africa dal 1990, predice i progressi da qui al 2030 se si continuerà a progredire con questi ritmi e illustra lo sforzo supplementare necessario per realizzare un accesso all'acqua per tutti entro il 2030.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# acqua# Africa# internet