le notizie che fanno testo, dal 2010

Yuri Gagarin: su Youtube il video del suo storico volo spaziale

Yuri Gagarin su Youtube è presente con il video d'epoca che raffigura l'eroe sovietico dalla partenza fino all'atterraggio, compreso lo storico primo piano ripreso all'interno della sua Vostok. Intanto il doodle di Google omaggia Yuri Gagarin sul web.

Yuri Gagarin è il primo uomo che cinquant'anni fa, il 12 aprile del 1961, effettuava un volo spaziale, facendo entrare l'Homo Sapiens Sapiens in un nuovo ambiente dove non era mai stato. Nato il 9 marzo del 1934, quasi coetaneo del nostro Presidente del Consiglio (Silvio Berlusconi è nato il 29 settembre 1936) sarebbe oggi ospite di qualche broadcast mondiale (magari proprio su Youtube) se purtroppo non fosse morto per un tragico incidente il 27 marzo del 1968 a bordo del suo MIG. Gagarin era un abile pilota collaudatore e, anche per la sua statura "minuta" (era alto 157 centimetri) fu scelto per volare con la Vostok I sospinta nello Spazio da un razzo vettore di tipo R-7 modificato, ovvero uno dei primi ICBM (intercontinental ballistic missile) progettato inizialmente dai sovietici per lanciare testate nucleari contro gli Stati Uniti. Fu un bel segnale, ma anche piuttosto terrorizzante per gli americani, il fatto che un missile del genere trasportasse il primo uomo nello Spazio, anche se per una sola orbita ellittica e per "miseri", ma epici e rivoluzionari, 108 minuti. L'impresa fu qualcosa di veramente storico, anche perché nessuno poteva sapere fino ad allora neppure la sensazione di come ci si sentisse in assenza di gravità. Yuri Gagarin divenne Eroe dell'Unione Sovietica e la giornata del "12 aprile" fu per l'URSS, oltre alla Giornata della Vittoria, uno dei solenni momenti di unità nazionale. Come ogni eroe di ogni Paese Yuri Gagarin fu oggetto poi di una minuziosa e costruita "agiografia" a partire dalle frasi che pronunciò nello Spazio. "Vedo la Terra" fu una di queste, "La Terra è bellissima, azzurra e non ci sono confini oppure frontiere" e "La sensazione di essere senza peso è davvero insolita Sembra di essere sospesi" furono altre, ma quella che forse segna di più il Gagarin eroe fu lo storico "partiamo!" all'inizio del volo che lo portava in orbita. Su Youtube gira anche un classico "documentario" sovietico d'epoca (anche se con il sonoro non originale) che racconta il momento della partenza e dei frammenti dell'arrivo. Ecco qui una versione celebrativa con coro dell'Armata Rossa (youtube.com/watch?v=lU2DhUYZfMU), assolutamente da vedere, pur con tutti i limiti della propaganda del regime sovietico.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: