le notizie che fanno testo, dal 2010

Youtube: gli insulti costano caro, 10mila euro

Dopo una recente sentenza di diffamazione su Facebook, anche insultare su Youtube comincia a costare caro. In questo caso, 10mila euro.

Le ultime sentenze dovrebbero, se non far cambiare idea, almeno atteggiamento a tutti quegli utenti che credono che la Rete sia una sorta di giungla senza regole. Invece che usare internet come un potente mezzo di diffusione del sapere, qualcuno lo utilizza infatti come l'agorà dell'insulto. E così, dopo la recente sentenza per diffamazione su Facebook, ecco che anche offendere su Youtube comincia a costare caro. Il Tribunale di Venezia ha infatti condannato un utente che su Youtube aveva rivolto verso una ragazza l'appellativo riservato a chi pratica il mestiere più vecchio del mondo. L'epiteto non è piaciuto né alla ragazza, all'epoca dei fatti (2009) minorenne, né al giudice del Tribunale di Venezia, che ha condannato l'ideatore del video a risarcirla con 10mila euro, più le spese processuali.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# diffamazione# euro# Facebook# internet# Venezia# video# Youtube