le notizie che fanno testo, dal 2010

Youtube censura il tuo Mondiale

Youtube annuncia il divieto di caricare dei video sui Mondiali in Sudafrica, a meno che non si possega il copyright sulla Coppa del Mondo. Per stanare i trasgressori una nuova tecnologia, il "Video ID".

Mondiali proibiti per Youtube, se non col copyright. Youtube sembra avere appena annunciato ai suoi utenti il divieto di caricare video sulla Coppa del Mondo in Sudafrica, senza la preventiva autorizzazione dei proprietari dei diritti d'autore.
I video che saranno ritenuti privi d'autorizzazione, saranno cancellati. Niente Mondiali di calcio "pirata" caricati su Youtube. Il sito di video non vuole probabilmente grane per violazione del copyright da parte degli utenti. Questa decisione presa in occasione dei Mondiali rivela la tendenza del sito di video per la politica sul copyright. Youtube che si fregia del motto "broadcast yourself" diventa quindi sempre più molto "broadcast" e poco "yourself". Ma come saranno controllati milioni di fan che desiderano condividere punizioni, rigori e gol da Mondiale? Semplice, con una nuova diavoleria firmata Google-Youtube, il Video ID (in italiano "Identificazione video di Youtube"): un software che controllerà i video e sembra segnalerà gli abusi ai possessori del copyright del video. Come dice Youtube, tale tecnlologia mondiale permetterà "un'identificazione precisa, la possibilità di scelta per i titolari di copyright e una fantastica esperienza utente". Fantastica?

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: