le notizie che fanno testo, dal 2010

Youtube, Louis Daguerre: i video di come farsi un dagherrotipo in casa

Come avere di nuovo lo stile del dagherrotipo di Louis Daguerre senza usare filtri di photoshop? Ma naturalmente costruendosene uno. Su Youtube si trovano pochi, ma interessanti filmati, che vedono all'opera dilettanti e professionisti nel far rivivere Louis Daguerre e la sua invenzione. Ma ovviamente il dagherrotipo autocostruito è "per molti" ma certamente "non per tutti".

Google omaggia Louis Daguerre l'inventore del dagherrotipo, ovvero il padre della moderna fotografia. Senza Louis Daguerre (e naturalmente Joseph Nicéphore Niépce) non avremmo forse la "civiltà dell'immagine" in cui oggi siamo immersi, né la possibilità di dilettarci a "scambiare" fotografie con Flickr. Per sapere chi sia Louis Daguerre e come sia arrivato ad inventare il dagherrotipo vi rimandiamo ad un nostro lungo articolo (leggi "Louis Daguerre dal dagherrotipo a Flickr le 5 foto più viste di sempre" http://is.gd/uAOnbK). C'è però una domanda che molti incominciano a farsi: "è possibile ricreare un dagherrotipo originale proprio come nella metà del 1800?". Chiaramente sì, dato che basterebbe procurarsi i materiali originali, ormai forniti anche dai vocabolari. Basti per questo la definizione del Sabatini Coletti sulla "dagherrotipia" (http://is.gd/ESE8px) che indica, in un certo senso, "una lista della spesa". La definizione per dagherrotipia è infatti: "Sistema di ripresa in uso nei primi tempi della fotografia, basato sull'uso di una piastra di rame ricoperta di ioduro d'argento che, esposta a vapori di mercurio, si trasforma in positivo". Il problema è come fare? Youtube ci viene in aiuto con dei filmati creati dagli appassionati di fotografia che si sono cimentati nella "ricostruzione" del dagherrotipo di Louis Daguerre. Alcuni di questi lo fanno ovviamente per mestiere, dimostrando che la dagherrotipia non è "morta" attorno al 1860. Il primo filmato che consigliamo, molto interessante dal punto di vista didattico, è senz'altro quello fornito dal "Museu del Cinema di Girona" che, con una animazione in grafica 3D, mostra l'intero processo della dagherrotipia ("Daguerreotip - Daguerreotype. Museu del Cinema" http://is.gd/Nhyz8x). Il secondo filmato, che possiamo definire la "declinazione nella realtà" del primo in 3d è "Making of Daguerreotype by Takashi Arai" (http://is.gd/8O062c), creato da un appassionato giapponese che, pedissequamente, ricalca il metodo originale di costruzione del dagherrotipo di Louis Daguerre, compreso lo scatto alla sua bella e lo "sviluppo". Il terzo filmato, sempre su Youtube, è senz'altro "The making of a daguerreotype" (http://is.gd/l0Fv4K) che invece mostra un moderno professionista alle prese con la moderna (e ancora esistente) dagherrotipia per "immortalare" tutta la famiglia.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# famiglia# Google# rame# vista# Youtube